Politica

FORIO: NASCE IL GRUPPO DI CENTRODESTRA. CONTRASTI IN MAGGIORANZA?

Forio. Appena venuti a conoscenza della nascita del nuovo gruppo abbiamo contattato il consigliere comunale Stani verde.

Perchè è stato costituito?

“Abbiamo deciso di uscire allo scoperto per fare chiarezza. La nostra coalizione si è presentata al voto con un chiaro sbilanciamento a centrodestra ed allora abbiamo voluto rimarcare questa posizione. Chi parla di un conflitto interno sbaglia vuole solo strumentalizzare il nostro documento. Il gruppo formato da me e Tina Iacono vuole essere solo uno strumento a disposizione del sindaco Francesco Del Deo per consentirgli di avere ancora più forza per poter raggiungere gli obiettivi prefissati e resi noti ai cittadini durante la campagna elettorale.

Come sarà il rapporto col Pd?

“Oggi di queste contrapposizioni formali all’interno della stessa coalizione sono normali e ben digerite anche da elettori e cittadini. Anche a Forio, secondo me, come a livello nazionale, si è costituito un governo di larghe intese dove vengono messi da parte i partiti per privilegiare il bene del paese e le scelte che possono garantire maggiori risposte al territorio.”

Avete trovato vantaggi nel dichiarare la vostra posizione?

Si. In questo modo abbiamo potuto dialogare meglio con chi amministra la regione e la provincia, che hanno governi di centrodestra. E già dai primi contatti abbiamo riscontrato una disponibilità ben diversa, molto più propositiva. Ieri infatti abbiamo trasmesso alla regione una delibera che approva uno studio di fattibilità per la messa in sicurezza di alcuni tratti di costa dalla spiaggia di Cava dell’Isola fino agli “scogli degli innamorati” che sono fortemente interessati dai smottamenti e corrosione dovuta ai marosi. Ma i problemi principali sono idrogeologici. Il rischio infatti non viene solo dall’azione del mare bensì anche dal terreno che per l’azione delle falde acquifere non si presenta compatto. Esempi visibili sono proprio a cava dell’isola.”

di Enrico Buono

Have your say