Teleischia
Senza categoria

“VIRGINIA, FATTI SENTIRE”: SALTA LA DIRETTA RAI DA ISCHIA

“Virginia, fatti sentire!!!” questa sera dalle ore 21.00 alle ore 23.00 era previsto un un collegamento in diretta con la trasmissione “Chi l’ha visto”, che già da diversi giorni si sta occupando della scomparsa della giovane ischitana. A seguire, dalle 23.00 alle 24.00, un’ora di preghiera per Virginia. Lappuntamento è presso il Sagrato della Chiesa di S. Pietro a Ischia, tutta la comunità isolana è stata invitata a partecipare a una serata di solidarietà per la famiglia Mira. Ma proprio in questi minuti la diretta è saltata causa lo sciopero dei giornalisti Rai. Si tratta del più anomalo sciopero mai proclamato nella storia della Rai. Non hanno lavorato gli iscritti a Sic-Cgil, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind Conf Sal (circa l’80% del «popolo Rai» tesserato nei sindacati). Lavorano regolarmente, invece, gli iscritti alla Cisl, all’Usigrai (il sindacato nazionale dei giornalisti Rai) e all’Adrai, che riunisce i dirigenti della Rai, associazione presieduta da Luigi De Siervo, responsabile della Direzione commerciale e amico personale di Matteo Renzi.
L’anomalia di questo sciopero (indetto per protestare contro il taglio di 150 milioni al bilancio 2013) è stata nell’impossibilità, sia da parte dell’azienda che dei sindacati, di poter prevedere gli effetti concreti della protesta ai fini della programmazione. Quando lo sciopero è unitario, si conosce già dal giorno prima il «palinsesto alternativo». Stavolta nonè stato possibile. In questa tagliola è finito anche il programma “Chi l’ha visto?”