Video

Bocchini: “Mi aspetto furore dai miei giocatori”

Non si nasconde dietro le assenze il tecnico del Martina Riccardo Bocchini. Il pre-gara della sfida contro l’Ischia ha il sapore della classica mission impossible: “ La mia squalifica pesa poco a differenza di quelle dei ragazzi”. Poi sugli avversari di oggi: “È una squadra molto forte che lo scorso anno ha vinto il torneo lasciando poco scampo agli avversari. E’ una compagine che può piazzarsi tranquillamente tra le prime cinque e che dispone in rosa di calciatori di categorie superiori come Catinali, Alfano e Schetter”. Che partita sarà?: “Mi aspetto che la mia squadra metta furore in campo. Conoscendo i miei atleti, ci sarà una reazione importante”.

L’ambiente martinese non è dei più facili da gestire. I dieci punti in classifica dopo undici giornate lasciano l’amaro in bocca a molti e allo stadio i mugugni non si fanno attendere. “I tifosi della Curva ci sostengono dall’inizio alla fine – spiega Bocchini – A chi storce la bocca dico: sostenete questa squadra e questi ragazzi, che nelle ultime partite hanno patito diversi infortuni pur di lottare su ogni pallone. Ci serve fare qualche risultato utile consecutivo per dare a questa squadra la sicurezza nei propri mezzi di cui ha bisogno”.

La fiducia di Bocchini nei suoi è la stessa che i suoi hanno in lui. Lo sostiene con forza Marco Ilari: “Siamo un gruppo molto unito e continuiamo ad esserlo anche dopo le ultime partite, dove non abbiamo raccolto quanto meritavamo – spiega l’esterno romano – E’ vero contro l’Ischia giocheremo con molte defezioni, ma sono sicuro che chi scenderà in campo venderà cara la pelle e non si farà condizionare dalla forza degli avversari”.

M. F.

Have your say