Teleischia
Senza categoria

PERCHE’ IL PALLONE SI SGONFIA. OVVERO QUANDO GLI ERRORI TI PRESENTANO IL CONTO.

Perchè il pallone si sgonfia (senza punto interrogativo): ora ne spieghiamo i motivi. Alcuni. Mettendo momentaneamente da parte i problemi societari, le ingenti somme buttate al vento (cose comunque determinanti), oggi il pallone si sgonfia perchè oltre tutti questi danni ci troviamo di fronte a politiche sportivo-aziendali completamente sbagliate. Se mettete in cassaforte la bigiotteria e lasciate i vostri preziosi nella disponibilità di tutti, di certo c’è qualcosa che non va. O siete impazziti, o non tenete ai vostri gioielli, o siete incompetenti: da qui non si scappa. Nel calcio per mettere un giocatore in cassaforte basta fargli un contratto pluriennale, altrimenti è libero di finire dovunque. Ed è quanto è successo nell’Ischia calcio: oggi c’è il capitano Giuseppe Mattera, svincolato, che viene presentato a Caserta. Il calciatore più prezioso lasciato libero, l’unico veramente indispensabile, uno dei pochi che andava ben custodito in cassaforte. Ma quì non c’era posto! Vi erano stati già messi, con contratto biennale, per paura di perderli, Schetter, Pedrelli e Pane. Complessivamente, ben 250 mila Euro: una gran bella cifra! A Mattera, senza volergli fare i conti in tasca, ne sarebbe bastato un quinto, o giù di lì. Ben poca cosa. Ed oggi eccoci con tre calciatori che nessuno vuole, non servono alla squadra ed al tecnico (che, invece, avrebbe fatto carte false per trattenere Mattera) e che inoltre, non vorranno rinunciare alla “vincita al lotto” (al loro contratto). Ecco perchè il pallone si sgonfia. Se si continuerà a conservare la bigiotteria in cassaforte il calcio, o meglio le società, difficilmente faranno molta strada. Peccato che quanto detto si sia verificato proprio nell’Ischia calcio…