Teleischia
Senza categoria

BLITZ DEI VERDI NEI DEPURATORI DI CUMA E CASTEL VOLTURNO

I Verdi hanno realizzato un blitz mattutino nei depurratori di Cuma e castel volturno per verificare lo stato delle acque e della depurazione in Campania. “Quello che emerso – dichiarano il membro dell’esecutivo nazionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride al comune di Pozzuoli Paolo Tozzi – è oltre la vergogna, ci siamo trovati dinnanzi ad uno scenario da apocalisse. A Cuma l’ acqua che esce dal depuratore è marrone ed è fetida. Sul litorale di licola nella sabbia piena di rifiuti e le carcasse di macchine bruciate si allenano i cavalli di scuderie prevalentemente illegali ed in mano ai clan che corrono negli ippodromi abusivi. Questo avviene da anni e le forze dell’ ordine nonostante siano state più volte allertate non sono mai intervenute. Addirittura ci sono delle imbarcazioni che pescano dentro i liquami che escono dai canali di scolo e rivendono il pesce nei mercati avvelenando i consumatori”. “A Castel Volturno – continuano Borrelli e Tozzi – lo scenario è anche peggiore e da vomito. La puzza delle melma grigio/marrone è talmente forte che è quasi impossibile avvicinarsi al canale di scolo senza una mascherina. Ai bordi del fiume volturno sono ammassate tonnellate di fanghi non depurati poichè gli impianti di sollevamento sono rotti marciscono alle intemperie mentre a mare va a finire il tal quale. Se non si interverrà rapidamente questa estate potremmo trovarci con un mare inquinatissimo e sporco”.