Teleischia
Politica

TRASPORTI: PIANO DI RIENTRO EAV, OK DALLA REGIONE

 La Giunta regionale della Campania, presieduta da
Stefano Caldoro, ha ratificato l’accordo tra il Ministero delle Infrastrutture
e Trasporti, il Ministero dell’Economia e Finanze e il presidente della Regione
Campania sul piano di rientro dal disavanzo delle società partecipate regionali
esercenti il servizio di trasporto pubblico e sul relativo piano dei pagamenti
predisposto dal commissario ad acta Voci, al fine di assicurare l’equilibrio
economico delle società ed effettuare la riorganizzazione, la riqualificazione
ed il potenziamento del sistema di mobilità regionale su ferro. Lo rende noto
un comunicato di Palazzo Santa Lucia. L’entità del disavanzo derivante
dall’ammontare complessivo dei debiti è stato provvisoriamente quantificato dal
commissario al 31 dicembre 2012 in 725 milioni, incrementati di ulteriori 152
milioni per potenziali passività. Sulla base di questi dati, i due Ministeri e
la Regione hanno convenuto sulla necessità di garantire una prima copertura del
disavanzo ricorrendo inizialmente alle risorse del Fondo di coesione e
sviluppo, concordando sulla necessità che il commissario, d’intesa con gli
uffici della Regione, verifichi l’eventuale sussistenza di risorse pubbliche o
private già preordinate alla copertura del disavanzo. Ad oggi, sono state
trasferite all’EAV risorse pari a 280 milioni di euro. Il commissario è
impegnato a rendicontare queste somme, a definire i crediti esposti verso la
Regione, a verificare le voci di credito presentate in bilancio da EAV ai fini
del successivo accertamento della sussistenza di eventuali responsabilità
amministrativa e contabile, ad adeguare in diminuzione il debito all’emergere
di crediti riscuotibili dal gruppo EAV, infine ad attivare le procedure di
ristrutturazione del debito. La Regione ha ribadito l’impegno a rimodulare gli
investimenti in corso, al fine di individuare quelli da definanziare
integralmente o parzialmente e quelli da completare rapidamente, nonché ad
adottare tutti i provvedimenti volti a consentire al commissario di separare
entro il 30 giugno prossimo la gestione del servizio ferroviario esercitato
dall’EAV dalla proprietà, gestione e manutenzione delle infrastrutture
destinate allo stesso.

POTREBBE INTERESSARTI

GUARDA IN TV. ALLUVIONE CASAMICCIOLA: “L’INFORMATIVA DEL MINISTRO MUSUMECI AL SENATO” IN DIRETTA ALLE 11.30

Redazione-

PROCIDA. CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE PER IL 21 NOVEMBRE ALLE 14.30

Redazione-

ISCHIA. VENERDI’ 18 NOVEMBRE ALLA BIBLIOTECA ANTONIANA LA PRESENTAZIONE DE “I PROGRESSISTI AL COMUNE DI FORIO” DI NICOLA LAMONICA

Redazione-

ANCIM. DEL DEO: “ISOLE MINORI, CHIESTO UN INCONTRO CON IL MINISTRO MUSUMECI”

Redazione-

TURISMO. SANTANCHE’: “IL REDDITO DI CITTADINANZA HA IMPATTATO MOLTISSIMO SUL SETTORE”

Redazione-