Teleischia
Sport

FINALE REGIONALE JUNIORES: IL FAIANO CAMPIONE.

Scofitto il Cicciano che in semifinale aveva eliminato il Forio di mister De Siano, è il Faiano a laurearsi campione regionale della categoria Juniores. Un cammino da record in regular season, 19 partite vinte, 3 pareggiate e nessuna sconfitta con 80 goal fatti e solo 17 subiti. Poi l’avvincente fase finale con una lunga sequenza di finali anticipate: dal “derby” vinto di slancio con l’Olympic Salerno a quello intensissimo con la Temeraria 1957 passando per il ripescaggio per meriti disciplinari dopo la sconfitta di misura a San Giorgio a Cremano fino alla gloriosa semifinale interna vinta ai supplementari con la Puteolana. L’apoteosi allo “Squitieri” di Sarno quando il giovanissimo Lamberti trova al 28′ del primo tempo il pertugio giusto per far cadere la resistenza del Cicciano ed i suoi compagni, a partire dal numero uno Ginolfi, difendono con maestria il goal del trionfo biancoverde, raddoppiato allo scadere da Tolino. Primo tempo dominato dal Faiano che, dopo ottime trame corali, passa conLamberti, abile a ribadire in rete la corta respinta del palo sul diagonale di Bellini. Finale di tempo ancora di marca picentina con Matteo Gaeta pericolso. Nella ripresa, partono meglio i vesuviani con l’occasionissima per Francesco Candela ma la retroguardia salernitana si salva. Scampato uno dei pochi pericoli, il Faiano continua a macinare gioco e sfiora il raddoppio con una clamorosa traversa colpita da capitan Tedesco. Nel finale, con i ciccianesi in 9, l’acuto finale di Tolino che apre una lunga serata di festeggiamenti. Un vanto per la Salerno dei dilettanti questo Faiano dei miracoli con tanto di prestigiosi riconoscimenti in termini di fair play e la sinergia vincente con la Salernitana che ha visto alcuni suoi prodotti deliziare le platee regionali con la casacca faianese. Merito al presidente Emilio Pappalardo, al vice Francesco Apicella, al dg Mario Bracco, al segretario tutto fare Giuseppe Landi e a tutto lo staff tecnico capeggiato da Carmine Turco per la prima squadra e GianlucaSabato per la Juniores con il preparatore dei portieri Crescenzo La Mura, GaetanoPugliese, Francesco Autuori senza dimenticare le famiglie e tutti gli altri collaboratori. Che il sogno tricolore abbia inizio…

TABELLINO

CICCIANO: Gaglione, Panico, De Riggi, Piscitelli, Visone (30′ st Parascandolo), Albertini, Tedesco C., Candela C. (1′ st Gallo), Montagnolo, Candela F., Ricciardi (19′ st Ammar). A disposizione: Castiello, Russo, Lieto, Mormone. Allenatore: Peluso
US FAIANO 1965: Ginolfi, Gaeta R., Iannone, Tedesco G., Orilia, Pisapia, Ruggiero (47′ st Avallone), Bellini (47′ st Imperiale), Lamberti (1′ st Cerino), Gaeta M., Tolino. A disposizione: Scarpinati. Allenatore: Sabato
ARBITRO: Romaniello di Napoli (Savino di Torre Annunziata, De Girolamo di Avellino. IV Castellone di Napoli)
RETI: 28′ pt Lamberti, 46′ st Tolino
NOTE: Serata fresca. Ammoniti Bellini, Lamberti (FA), Visone, Albertini, Montagnolo (CI). Espulsi al 30′ st Panico (CI) e al 37′ st Tedesco C. (CI). Spettatori 300 circa.

 

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA CALCIO. BUONOCORE: “PARTITA DA NON SOTTOVALUTARE”

Redazione-

PROMOZIONE. IL BARANO AFFIDA LA PRIMA SQUADRA A GIOVANNI IOVINE ED A MICHELE MONTEFUSCO

Redazione-

ECCELLENZA. RIDOTTA LA SQUALIFICA PER IL DS LUBRANO, PIENAMENTE OPERATIVO DAL 1 GENNAIO 2023

Redazione-

ECCELLENZA. AL DON LUIGI DI IORIO IL REAL FORIO BATTE 1-0 IL VILLA LITERNO GRAZIE AL GOL DI DELGADO.

Redazione-

REAL FORIO. SIRABELLA: “CONTENTO PER IL RAGGIUNGIMENTO DELL’OBIETTIVO PREFISSATO”

Redazione