Teleischia
Sport

ARZANESE, DS COSTAGLIOLA: “A ISCHIA LA GARA DELLA VITA.”

Crederci sempre, arrendersi mai: dev’essere questo il motto di una squadra che non smette più di stupire. Ci riferiamo all’Arzanese, data da spacciata e sicura retrocedente da molti a metà del girone d’andata e capace, invece, di avere il secondo miglior ruolino di marcia, in assoluto, della Seconda Divisione da gennaio ad oggi. Merito del lavoro sul campo di mister Sasà Marra, ma soprattutto delle intuizioni di mercato del diesse Pasquale Costagliola. Il dirigente dei campani si è raccontato in esclusiva a TuttoLegaPro.com. Direttore, la sua Arzanese continua una clamorosa remuntada in classifica…

“Siamo ampiamente soddisfatti del lavoro fatto finora. Non era semplice restare aggrappati alla lotta Playout, partendo a novembre dall’ultimo posto in classifica. Tutti hanno svolto un lavoro incredibile: dai giocatori, alla società passando per lo staff tecnico”.

Sul mercato a gennaio non avete sbagliato una mossa, rivoluzionando l’organico con tanti colpi importanti (Sandomenico, Rizzo, Mangiacasale ecc). “Siamo stati bravi a indovinare gli acquisti. Credevamo fortemente in questi ragazzi che hanno saputo sposare appieno la nostra causa e stanno dando un contributo importante”.

A centottanta minuti dalla fine del campionato siete pienamente in lizza per la salvezza.”Per quanto stiamo facendo il premio più giusto sono i Playout. Chiaramente non ci accontenteremmo: l’obiettivo successivo sarebbe quello di strappare la permanenza in Lega Pro unica. Un passo per volta, adesso concentriamo sulle ultime due sfide che ci attendono”.

Lei è arrivato con la squadra ultima in classifica con appena due punti e per molti data spacciata: sarebbe una rivincita? “No, nessuna rivincita. Bensì sarebbe un’impresa unica salvarci, un mezzo miracolo. Personalmente devo dire grazie alla società che ci ha dato carta bianca per poter lavorare. Sono molto soddisfatto del lavoro di mister Marra e del contributo dato dai giocatori, ma senza l’appoggio del club non saremmo riusciti in questa rimonta”.

Adesso domenica vi giocate moltissimo nel derby a Ischia.”Ci attende appunto derby difficile a Ischia. Sarà la gara più dura dell’anno, dopo la sosta non è mai semplice ritrovare la brillantezza e le insidie sono sempre dietro l’angolo. Inoltre nessuno regala nulla in un questo campionato: per noi la partita di domenica sarà vita o morte. Il pareggio non ci servirebbe a nulla. Dobbiamo per forza vincere”.

I gol di Ripa stanno facendo la differenza…”C’è orgoglio per Ripa che è un big della categoria. Insieme a lui ci sono tanti ragazzi che stanno facendo cose importanti”.

Molti come Sandomenico, Rizzo e Fiory sono diventati anche oggetti del desiderio sul mercato.”Fa piacere e ci soddisfa sapere di questi apprezzamenti. Merito anche nostro, visto che ragazzi come Rizzo e Polverino erano fermi ai box senza squadra ed ora sono protagonisti importanti di questo campionato. Bravi loro sul campo a dimostrare di valere queste categorie e altrettanto noi a credere in loro. Sandomenico poi come Ripa è un giocatore top per questi livelli e ha dato un contributo importante”.

POTREBBE INTERESSARTI

DAL MONDIALE DEL QATAR UN MESSAGGIO PER CASAMICCIOLA. KUOLIBALY: FORZA ISCHIA

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE A CASAMICCIOLA, AURELIO DE LAURENTIIS DONERA’ 100 MILA EURO

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE DI CASAMICCIOLA: LE SCUOLE CALCIO INTERROMPONO L’ATTIVITA’

Redazione-

L’ISCHIA CALCIO IN LUTTO. E’ MORTO L’EX ALLENATORE BENITO MONTALTO

Redazione-

CALCIO. ZIGARELLI: “MINUTO DI RACCOGLIMENTO SUI CAMPI CAMPANI PER ISCHIA”

Redazione-