Teleischia
Politica

DI MAIO: “UNA COOPERATIVA DI DIPENDENTI PER SALVARE L’EAVBUS”

“Costituire una cooperativa degli dipendenti dell’ex
Eavbus che si sono detti disponibili per aprire una nuova frontiera del
servizio pubblico, cioè l’operaio che diventa imprenditore di se stesso e
garantisce un servizio”. Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera, annuncia
che in giornata a Roma incontrerà i vertici della Regione Campania per
affrontare il nodo Eavbus, società di trasporto su gomma, della Holding Eav,
dichiarata fallita nel novembre 2012. Di Maio ha fatto sapere di aver
incontrato i lavoratori i quali si sono detto disponibili a “diventare
imprenditori di se stessi” e, così facendo, “possono partecipare come
cooperativa alle gare per l’affidamento del servizio”. “Hanno fatto fallire
l’Eavbus – spiega – e oggi mettono tutto all’asta con una privatizzazione del
sistema che mette a rischio i livelli occupazionali”. “Il problema folle degli
ultimi anni delle società a partecipazione pubblica – afferma – è che si è
entrati nella logica degli utili, che poi erano sempre debiti perché gli
investimenti erano sbagliati”. “All’Eavbus ci sono macchinari incredibili mai
utilizzati che potevano essere messi a reddito – conclude – e navette
elettriche, comprate con i fondi europei, che potevano essere utilizzate sulle
nostre isole”.

POTREBBE INTERESSARTI

PROCIDA. CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE PER IL 21 NOVEMBRE ALLE 14.30

Redazione-

ISCHIA. VENERDI’ 18 NOVEMBRE ALLA BIBLIOTECA ANTONIANA LA PRESENTAZIONE DE “I PROGRESSISTI AL COMUNE DI FORIO” DI NICOLA LAMONICA

Redazione-

ANCIM. DEL DEO: “ISOLE MINORI, CHIESTO UN INCONTRO CON IL MINISTRO MUSUMECI”

Redazione-

TURISMO. SANTANCHE’: “IL REDDITO DI CITTADINANZA HA IMPATTATO MOLTISSIMO SUL SETTORE”

Redazione-

DECRETO AIUTI TER, VIA LIBERA DELLA CAMERA

Redazione-