Cronaca

TRASPORTI MARITTIMI, VETRELLA RAMMARICATO PER L’ASSENZA DI ALCUNI SINDACI



"Si è tenuta oggi presso il mio ufficio una riunione per discutere di un problema riguardante fondamentalmente il trasporto marittimo delle merci in orario notturno, nel periodo invernale, verso le Isole di Ischia e di Procida. – così esordisce l'asssessore regionale ai trasporti, sergio vetrella –

Coerentemente con la linea che ho sempre adottato, che prevede il continuo confronto con le comunità territoriali ed i rappresentanti delle istituzioni interessate, ho dunque provveduto a convocare le parti in causa, ovvero i comuni dell’isola d’Ischia, il comune di Procida ed i rappresentanti degli operatori economici interessati dal problema.

Registro con rammarico che all’incontro erano presenti solo il Consigliere Pasquale Sabia, per conto del Comune di Procida, e il dr. Michele Regine, presidente del Consiglio Comunale di Forio d’Ischia.

Abbiamo dunque avviato un esame approfondito della tematica, avendo come riferimento i pesantissimi vincoli che la nuova normativa nazionale ha imposto a tutte le regioni al fine di efficientare i servizi di trasporto e di ottimizzare i fondi pubblici ad essi destinati.

Sulla base di questa normativa, grazie all’impegnativo lavoro svolto dai funzionari della Direzione Mobilità e dall’Acam, la Giunta regionale ha approvato il documento di riprogrammazione entro i termini stabiliti dalla legge, consentendo alla Campania di non incorrere nella penale di 55 milioni di euro prevista dalle stesse norme.

Alla luce di questi elementi, accogliendo quindi i suggerimenti emersi da parte dei presenti e nell’attesa di valutare la percorribilità delle proposte presentate per giungere alla programmazione di dettaglio ed alla predisposizione dei documenti per l’avvio delle gare per l’affidamento dei servizi, ho dato disposizione ai miei uffici di analizzare ogni soluzione per la continuazione transitoria del servizio di trasporto notturno delle merci verso le isola di Ischia e Procida"

 

Have your say