Teleischia
Sport

CESTISTICA ISCHIA: E SALVEZZA DIRETTA!

La Cestistica Ischia va in vacanza con un turno di anticipo nel campionato di serie D. Già il calendario aveva riservato agli isolani la giornata di riposo proprio nell’ultimo weekend di stagione regolare. Buono e compagni potranno goderselo a pieno, senza attendere notizie dagli altri campi. La vittoria di Venafro e la concomitante sconfitta di Volla con Cercola hanno infatti decretato la salvezza diretta per la squadra di coach Ruggiero. Un traguardo impensabile un paio di mesi fa, e divenuto realtà grazie a sei vittorie nelle ultime sette uscite. Abbiamo chiesto proprio all’allenatore dei gialloblù Antonello Ruggiero di raccontarci le emozioni di un’impresa straordinaria. La vittoria di Venafro certifica l’impresa di una salvezza insperata. Quali sono le sensazioni in questo momento ?

“C’è tantissima soddisfazione e felicità. Aver raggiunto la permanenza in D addirittura con una giornata di anticipo, senza passare per i play-out, quando alla terzultima di andata eravamo ultimi a -2, è davvero una piccola impresa.”

La rincorsa ha radici profonde. Qual è stata la chiave di questo risultato ?
“Il segreto sta tutto nelle caratteristiche umane dei miei giocatori, hanno reagito alle difficoltà dell’avvio di stagione e alla penalizzazione senza mai abbattersi, senza vittimismo, anzi hanno triplicato gli sforzi e hanno continuato ad allenarsi con grande intensità (tutti a zero euro,e non è un particolare da poco). Alla fine il campo ha ripagato alla grande il loro amore per questo sport.”

Quale il punto più basso della stagione ? Quando, invece, hai iniziato ad avere la sensazione di potercela fare?
“Il punto più basso è stato ad inizio dicembre, quando è giunta la penalizzazione di 4 punti e subito dopo sono arrivate due brutte sconfitte con Portici e Felix. In quel momento ero assente dall’isola e la squadra era guidata da coach Peppe Tarso e a lui va il merito di aver tenuto a galla una barca che stava per affondare. Personalmente ho sempre creduto nel valore tecnico del gruppo, la vittoria interna con Benevento dopo un tempo supplementare, poi, per me che sono ottimista di natura, è stato il segnale che ce l’avremmo fatta e con 6 vinte e 1 persa nelle ultime sette giornate così è stato.”

Ischia ormai in vacanza. Uno sguardo a playoff e playout. Chi pensi la spunterà a fine anno ?
“Mi chiedi di indovinare un terno al lotto!!! Per quanto riguarda le quattro promozioni mi sbilancio su Nola, Benevento e Torregreco. Se una delle finali, poi, sarà Forio-Cecola, sarà sicuramente la più bella e la più combattuta…ma da isolano dico Forio. Sui play-out è impossibile fare pronostici, tutto può succedere.”

POTREBBE INTERESSARTI

ECCELLENZA. ZIGARELLI: “NEL PROSSIMO CAMPIONATO SI TORNA AI DUE GIRONI, 2003 E 2004 GLI UNDER”

Redazione

GIANNI SASSO CONVOCATO IN NAZIONALE, GIOCHERA’ IL 6 NAZIONI DI VARSAVIA

Redazione-

SISTEMI DI RILEVAMENTO DELL’INQUINAMENTO MARINO DA PLASTICHE E SUCCESSIVO RECUPERO-RICICLO

Redazione-

ISCHIA. MURALE DI JORIT, INSULTI RAZZISTI, LA COMUNITÀ ISOLANA SI INDIGNA (SERVIZIO TV)

Redazione-

FORIO. A GIOVANNI FIORE E LIDIA PRINCIPE L’UNDICESIMA EDIZIONE DELL’ISCHIA SUNSET TRIATHLON

Redazione