Teleischia
Sport

ECCELLENZA : PROCIDA 2-1 STASIA

ISOLA DI PROCIDA 2 – 1 STASIA SOCCER

di MARIO LUBRANO LAVADERA

ISOLA DI PROCIDA : Bardet 7,5, Pellini 6,5, Liccardo 7, Gagliardi 6 (47’ s.t. Quirino s.v.), Autiero 6,5, Malgieri 6,5, Muro 6, Foti 7, Petricciuolo 7 (29’ s.t. Lubrano P. s.v.), Quaranta 6,5 (25’ s.t. Borrelli s.v.), Costagliola L. 6,5. (In panchina Scotto di Marrazzo, Costagliola A., Lubrano S., Visaggio) All. Cibelli 7

STASIA SOCCER : Ferrieri 6, Formisano 5,5, De Palma 5,5, Ayari 6, Aliperta 6, Vacca 5,5, Zolfo 5 (1’ s.t. Cardone 6,5), Di Costanzo 5, Montaperto 5,5, Cangiano 5 (1’ s.t. Nucci 5), De Falco 5 (7’ s.t. D’Auria 5). (In panchina La Marca, Stellato, Mollo, Romano) All. Baratto 5

ARBITRO : De Vito Carmine di Napoli 7 (ass. Mariniello e Autiero di Ercolano)

RETI : 4’ p.t. Petricciuolo, 28’ s.t. Costagliola L., 49’ s.t. Montaperto (S)

NOTE : calci d’angolo 4-3 per lo Stasia. Ammoniti Gagliardi, Malgieri, Costagliola L. (P), De Palma (S). Durata p.t. 46’, durata s.t. 53’. Spettatori 300 circa

Bella vittoria del Procida che, allo “Spinetti”, batte lo Stasia. Un successo meritato per gli isolani che, dopo tanto tempo, hanno ritrovato anche un ottimo livello di gioco. Al 4’ arriva l’immediato vantaggio biancorosso: cross dalla destra di Pellini, Petricciuolo aggancia la palla in area di rigore ed è lesto nel girarla in porta con il portiere ormai messo fuori causa. Due minuti più tardi ci prova Foti con una bella conclusione dalla distanza che viene deviata da Ferrieri in calcio d’angolo. La reazione dello Stasia è tardiva ed è racchiusa in un doppio tentativo dalla distanza di Montaperto e Zolfo. Nella ripresa è sempre il Procida a fare la gara: al 6’ Costagliola pesca in area di rigore Quaranta, girata del giovane fantasista biancorosso che termina a lato. Al 15’ grande girata di Montaperto sugli sviluppi di un corner ma è strepitoso Bardet nella respinta; sul contropiede seguente Lorenzo Costagliola supera il portiere Ferrieri e serve Muro che, a porta vuota, si vede respingere la conclusione dal provvidenziale recupero di Formisano. Sul successivo calcio d’angolo la palla arriva in area di rigore dove Costagliola, da posizione favorevolissima, la gira di un soffio alla sinistra del palo. L’appuntamento con il gol, per il capocannoniere isolano, è rimandato di pochi istanti: Foti serve proprio Lorenzo Costagliola che, dal limite dell’area, si sposta la palla sul destro e fa partire un gran tiro che non lascia scampo a Ferrieri. Raddoppio meritato per il Procida che gestisce il punteggio nel finale. Al 38’ Montaperto calcia dal limite, Bardet respinge ma sulla palla si fionda Nucci che trova però, tra sé ed il gol, uno strepitoso intervento dell’estremo difensore isolano. Gli ospiti riescono a segnare al 94’, proprio con Montaperto, che gira al volo alle spalle di Bardet un cross dalla destra di Cardone. Inutile il gol degli anastasiani che salvano il proprio terzo posto grazie al pareggio raggiunto dalla Frattese allo “Ianniello” contro il Volla. Il Procida, invece, chiude il campionato in casa con una bella e convincente vittoria e riesce a superare il record negativo di 37 punti della stagione 2010/2011.

POTREBBE INTERESSARTI

ALLERTA METEO. DOMANI CHIUSI GLI IMPIANTI SPORTIVI DI BARANO, CASAMICCIOLA TERME E FORIO

Redazione-

REAL FORIO. IERVOLINO: “CONTRO IL MASSALUBRENSE SARÀ IMPORTANTE UN APPROCCIO DA SQUADRA”

Redazione-

LA BAVA OPPORTUNITY ISCHIA MARINE CLUB VA ALL’ASSALTO DELLA VELA ANCONA

Redazione-

IL GIUGLIANO CALCIO RISPONDE ALLE ACCUSE DI BUONCAMMINO

Redazione-

CALCIO. SASA’ BUONCAMMINO ACCUSA: “NO AI RACCOMANDATI!”

Redazione-