Teleischia
Senza categoria

167 A CAMPAGNANO, TRA RIFIUTI E FOGNE A CIELO APERTO

Le case popolari di campagnano, un paese nel paese: un vero e proprio quartiere dormitorio, dove vive gente comune, donne, uomini, nonne, bambini, giovani anche senza lavoro, che convivono con i problemi di ordinario degrado, con dignità…

il contrasto è forte: tra le case con i balconi modificati e chiusi per ricavare altri spazi coperti, o con il bucato disteso al sole, e le discariche a portata di mano, con materiali da risulta, rifiuti, bottiglie di plastica, qualche elettrodomestico, addirittura la carcassa di un motorino, tra le erbacche che, crescendo, coprono e nascondono tutto, o quasi.

48 appartamenti, 4 palazzine di case popolari, dell’iacp; ogni palazzina, 12 appartamenti, con 12 famiglie, ognuna con la propria storia.

Il loro essere cittadini lo dimostrano con la dignità con la quale si affidano alla televisione per mostrare le condizioni di invivibilità quotidiana, con cui si convive, non senza disagi

L’olezzo che ci accoglie è forte, la storia che ci raccontano è sempre la stessa: il tombino delle fogne si riempie, tracima di giorno e di notte, senza sosta, il liquido sporco e maleodorante – e non solo – si spande per tutta l’area dove i bambini del quartiere giocano, alla mercè di infezioni…

L’ultima volta che si è visto il camion che ha ripulito il pozzo, risale a tempo fa; il 12 marzo, è partito un altro fax – l’ennesimo – per chiedere ai vertici dell’IACP di provvedere…Il richiamo, come la volta scorsa, al comune di ischia, è pressante, affinchè intervenga, così come le autorità sanitarie. Eppure, dicono che di recente si sono visti anche i tecnici dell’arpac…