Teleischia
Attualità News Sport

ECCELLENZA. IL REAL FORIO TORNA A MANI VUOTE DA MUGNANO: VINCE 2-1 IL NAPOLI UNITED

Terza sconfitta consecutiva per un Real Forio incerottato ma volenteroso che si arrende 2-1 al Napoli United al Vallefuoco di Mugnano. Ciranna porta avanti la squadra di casa in un primo tempo in cui gli isolani non capitalizzano tre nitide palle gol. Nella ripresa il raddoppio di Arario e il gol su rigore di Jelicanin che tiene vive fino alla fine le speranze della truppa di Iervolino. Il muro del Napoli United però non viene scalfito dagli assalti finali del Real e per la squadra di Maradona c’è il ritorno alla vittoria che mancava dal poker al Massa Lubrense dello scorso 17 dicembre.

Equilibrio e aspri duelli a centrocampo nell’iniziale fase di studio del match. Il primo squillo è del Real Forio su una punizione conquistata da un vivace Guatieri, il più propositivo tra i biancoverdi: dai 25 metri calcia Sogliuzzo e la conclusione viene deviata dalla barriera finendo di poco a lato con il portiere avversario che era rimasto completamente spiazzato. Al minuto 18 grande spavento in seguito ad un regolare scontro di gioco tra Barone e Cerase. Ad avere la peggio è il terzino ospite che va a sbattere violentemente contro i cancelli che separano il campo dalla tribuna. Il giocatore riesce ad uscire sulle sue gambe dal terreno di gioco (al suo posto Filosa) e questa è la buona notizia. Serviranno però degli accertamenti specifici per valutare l’entità di un infortunio al braccio che desta preoccupazione. Nei pochi secondi in cui il Real Forio era rimasto in inferiorità numerica, era arrivata la prima grande occasione del Napoli United con Arario che addomesticava un pallone in area e sparava alto sorvolando di qualche centimetro la traversa. E’ questa la fase del match in cui i padroni di casa intensificano la pressione: fuori bersaglio due tentativi velleitari di Ciranna e Baumwollspinner mentre un’altra conclusione di quest’ultimo viene respinta da Iandoli che poi può solo osservare Barone svirgolare il tiro sprecando il tap-in del possibile 1-0. Solo questione di tempo per il Napoli United che però rischia tantissimo a causa di un’indecisione in difesa di Giordano: Guatieri si impossessa della sfera, penetra in area e incrocia il diagonale rasoterra che colpisce in pieno il secondo palo. Dalla paura alla gioia nel giro di 3′ per i padroni di casa che al 36′ trovano il vantaggio. Sugli sviluppi di un angolo di Barone, Ciranna si fa spazio tra una selva di maglie e incorna in rete da pochi passi. L’1-0 accende il match e prima dell’intervallo il Real Forio ha una colossale doppia occasione per il pareggio: il solito Guatieri trova il varco giusto in area e calcia a botta sicura, ma viene murato. Il pallone finisce a Capone che si coordina dal limite e spara fuori di un soffio alla sinistra della porta difesa da Giordano.

I rimpianti per le chance sprecate incidono sul morale dei biancoverdi isolani e in avvio di ripresa il Napoli United ne può approfittare. Al 57′ Barone si infila sulla sinistra e disegna una perfetta traiettoria sul secondo palo dove Arario deve solo appoggiare in fondo al sacco di testa il pallone del 2-0. Sembra il colpo del ko per il Real Forio che rischia in due circostanze di subire il terzo gol e ringrazia la mira imprecisa di Pelliccia e Baumwollspinner. Quando manca poco più di un quarto d’ora al 90′ un episodio riapre la partita: batti e ribatti dopo un corner e mani in area Napoli United di Baumwollspinner. Per l’arbitro ci sono gli estremi per il calcio di rigore, Jelicanin sceglie l’angolino basso alla sua sinistra e trasforma il penalty spiazzando il portiere. Il 2-1 spalanca le porte verso un finale all’arrembaggio del Real con mister Iervolino che si sbilancia giocandosi anche la carta Savio nel tentativo di pervenire al pareggio. Il muro del Napoli United però rimane in piedi e l’unica occasione degli ultimi minuti è proprio per i padroni di casa che in contropiede, con il neoentrato Cittadini, trovano la pronta risposta di Iandoli. Dopo 5′ di recupero il triplice fischio del direttore di gara sancisce un’altra sconfitta per i biancoverdi di Forio. Rimandato al match interno con la Maddalonese, l’appuntamento con il primo risultato utile del 2023.

IL TABELLINO DEL MATCH

NAPOLI UNITED: Giordano D., Langella (1′ st Fucile), Scognamiglio, Ciranna, Akrapovic, Oliva, Baumwollspinner, Barone Lumaga (33′ st Giordano G.), Carissimi (21′ st Renelus), Arario (14′ st Gioielli), Pelliccia (21′ st Cittadini). A disposizione: Radano, Greco, Gentile, Diakhaby. Allenatore: Maradona

REAL FORIO: Iandoli, Cerase (23′ pt Filosa), Martinelli (20′ st Castaldi), Castagna (28′ st Aiello), Iacono, Delgado, Jelicanin, Sogliuzzo, Pistola, Guatieri, Capone (42′ st Savio). A disposizione: Saracini, Di Meglio C., Peluso, Di Meglio A., Seprano. Allenatore: Iervolino

ARBITRO: Russo F. di Benevento. Assitenti: Russo A. di Torre del Greco e Di Minico di Ariano Irpino

RETI: 36′ pt Ciranna, 12′ st Arario, 28′ st rig. Jelicanin.

NOTE: Spettatori 60 circa. Ammoniti: Ciranna, Pelliccia, Barone Lumaga, Cittadini, Gioielli e Maradona per il Napoli United, Martinelli, Guatieri, Castaldi per il Real Forio. Recupero: 4’pt, 5’st.

POTREBBE INTERESSARTI

SPORT. IL JUDO TORNA A NAPOLI DOPO 50 ANNI: AL PALAVESUVIO L’EUROPEAN CUP 2023

Redazione-

EAV CONDANNATO PER COMPORTAMENTO VESSATORIO NEI CONFRONTI DI 3 DIPENDENTI

Redazione-

ISCHIA. INCENDIO AL MONTAGNONE, LE IMMAGINI

Redazione-

ALLUVIONE CASAMICCIOLA. CELARIO, VIA LE OPERAZIONI DI RIMOZIONE DEI MASSI PERICOLANTI (SPECIALE TV)

Redazione-

ALLUVIONE CASAMICCIOLA. LEGNINI: “AL VIA UN’INTENSA ATTIVITA’ PER LA MESSA IN SICUREZZA DELL’ISOLA”

Redazione-