Teleischia
Cronaca

L’ISCHIA DOMINA LA CAPOLISTA:3-0 AL TERAMO

E’ la partita che non ti aspetti. E la partita dell’Ischia che gioca con la capolista ma è l’Ischia a giocare da capolista. Erano all’esordio al Mazzella in atnti: Porta in panchina ed in campo Impagliazzo, Scalzone, Muro, Tricoli e Trofa. Era la partita dello scetticismo del dopo Campilongo, è stata la partita del “risorgimento”. I gialloblu hanno vinto legittimando la vittoria con una grande prestazione ed alla fine il pubblico ha sancito il nuovo corso: Avanti così, dimentichiamoci il passato. Grandissimo primo tempo dell’Ischia Isolaverde di mister Porta che domina i quarantacinque minuti iniziali conducendo il punteggio per due reti a zero. Decisive, fin quì, le reti messe a segno con due tiri dal limite dellarea: la prima al 15′ del neoacquisto Muro con un tiro di rara bellezza dali 20 metri con parabola che si è insaccata nell’angolino a mezz’altezza deviata dal portiere; la seconda dell’attaccante Evangelista Cunzi con un tiro dalla stessa distanza rasoterra, non imparabile passato sotto le braccia di Serraiocco. ma già al 7 lIschia poteva passare in vantaggio con un calcio di rigore assegnato con grande generosità dallarbitro ma calciato da Peppe Mattera sopra la traversa. poi lIschia ha reclamato all’11’ per un calcio di rigore non assegnato per fallo su Scalzone, lazione però proseguiva ed il pallone dopo un colpo di testa di Caidi si stampava sulla traversa. Poi altre buone azioni con Cunzi fermato dallalrbitro prima per un fuorigioco inesistente poi per ammonire un calciatore del Teramo mentre la punta volava verso il portiere avversario. Poi allo scadere altro rigore regalato da Bertani per un fallo inesistente di Mattera su Bucchi: calcia Bucchi ma mennella blocca. Cè però anche il cartellino rosso per il capitano gialloblu. Nella ripresa espuslso per doppia ammonizione Gregorio, l’ischia nel frattempo ha tolto Muro per Tricoli schierato al centro della difesa; poco dopo esce anche Scalzone con Trofa in campo per un 4-4-1. Da segnalare un palo su colpo di testa di Speranza. Ma la squadra di porta tiene bene il campo e fa la terza rete con una doppia combianzione in contropiede Trofa Cunzi, con quest”ultimo che ribadisce in rete un tiro di trofa deviato dal portiere. Sul finire due occasioni per il teramo con Sassano e  Dimas che non trovano la porta. L’ischia esce dal campo con un 3-0 che fotografa la partita nel modo migliore: bravi i gialloblu a giocar bene nel rpimo tempo ed a soffrire nella ripresa. Gioventu ed esperienza in campo si dimostrano un mix vincente grazie alla maturità di saper affrontare le varie fasi della partita nel modo migliore.

ISCHIA ISOLAVERDE TERAMO 3-0

ISCHIA : Mennella, Finizio, Tito, Impagliazzo(80’Liccardo), Mattera, De Francesco, Armeno, Alfano, Scalzone(56′ Trofa), Cunzi, Muro (46’tricoli).A disposizione: Taglialatela, Florio, Spadafora e Di Maio All. Porta

TERAMO : Serraiocco, Scipioni, Gregorio, Arcuri, Caidi, Speranza, Petrella (62′ Fiore), Cenciarelli (62′ Sassano), Casolla, Bucchi (68”Dimas), Di Paolantonio. A disposizione: Narduzzo, Giannetti, Montecchia e Gaeta. All Vivarini

RETI : 15′ Muro, 20′ e 74′ Cunzi.

ARBITRO. BERTANI di pisa

Note: espulsi Mattera al 45′ e Gregorio al 52′ (per seconda ammonizione, la prima al 12′. Ammoniti Finizio, De Francesco e Armeno per l’Ischia; Caidi per il Teramo.

POTREBBE INTERESSARTI

UNIVERSITA’ VANVITELLI, ESONERO DAI CONTRIBUTI D’ISCRIZIONE PER GLI STUDENTI DI CASAMICCIOLA

Redazione-

IL PRESIDENTE VINCENZO DE LUCA HA INCONTRATO I VERTICI SORESA

Redazione-

DE LUCA: “L’IPOTESI DI AUTONOMIA PROPOSTA E’ INACCETTABILE, PROPAGANDISTICA E SPACCA L’ITALIA”

Redazione-

I CAMPI FLEGREI LAVORANO IN SINERGIA ALLA FESTA DEL MANDARINO 2023

Redazione-

CORONAVIRUS. BOLLETTINO CAMPANIA 2 FEBBRAIO, 373 I NUOVI CONTAGI SU 7.446 TEST ESEGUITI

Redazione-