Teleischia
Attualità News Sport

PALLANUOTO. L’ISCHIA MARINE CLUB “BAVA OPPORTUNITY” PERDE AL DEBUTTO IN A2

La  Bava Opportunity Ischia Marine Club debutta con una sconfitta: a Palermo finisce 9-7 per i siciliani

Solo il risultato condanna l’Ischia Marine Club che nell’incontro valevole per la prima giornata del girone Sud cede 9-7 in trasferta contro la Waterpolo Palermo al termine di una sfida che vive il suo epilogo nella parte conclusiva. Ad orientare in maniera decisiva le sorti di un confronto che per tre quarti si snoda sui binari di un sostanziale equilibrio il break di 3-0 che i padroni di casa confezionano tra la fine del terzo parziale e le prime battute del quarto grazie alla doppietta di Pettonati e al sigillo di Galioto. Il giovanissimo titolare della calottina numero 13, protagonista con la calottina dell’Italia nei mondiali Under 16 giocati in Grecia alla fine di agosto, conquista il titolo di top scorer di giornata siglando una cinquina ed è per distacco l’mvp dell’incontro. La formazione ospite offre una prova di notevole spessore caratteriale grazie a cui regge il confronto con la più rodata avversaria, i siciliani schierano, per undici tredicesimi, la rosa che lo scorso anno ha disputato il campionato di serie B. Quella partenopea è una formazione radicalmente rinnovata che solo da poco ha raggiunto la sua fisionomia definitiva e che ha quindi bisogno di tempo per assimilare i meccanismi di gioco del nuovo allenatore e raggiungere l’amalgama tra i senatori protagonisti della promozione e i nuovi acquisti. La rosa strutturata dalla dirigenza ha però tutte le caratteristiche per stare a pieno titolo nella categoria e giocarsi le proprie carte per la conquista della salvezza.

A fine partita mister Calvino commenta la prova della squadra: “ La prima è andata anche se non era il risultato che speravamo. Abbiamo disputato la prima uscita con l’organico al completo.  Abbiamo tantissimo da lavorare, gli elementi ci sono. Credo che siamo una squadra completa in tutti i reparti. Bisogna ora avere il tempo per mettere tutti insieme e farli ragionare in una sola maniera dando un’indicazione unica. Dobbiamo parlare meno in acqua tutti quanti e seguire una sola linea di gioco. Con calma i risultati arriveranno, io sono fiducioso sia del lavoro svolto fuori dall’acqua che di quello che andremo a fare. Tre giorni di allenamenti insieme non sono sufficienti nemmeno per dare un’indicazione. Una partita ha offerto buone indicazioni sul potenziale di questa squadra. Ora ci prepariamo per sabato prossimo e cerchiamo di fare un passo alla volta verso la conquista di questa salvezza”.

Il capitano Ciro Centanni così si esprime:” E’ stata una partita abbastanza equilibrata almeno per i primi tre tempi perché, nonostante stessimo giocando fuori casa, siamo riusciti a tenere testa al Palermo. C’è stato poi un piccolo black-out tra terzo e quarto periodo nel quale è uscita fuori la miglior organizzazione dei nostri avversari che sono ripartiti dall’organico che ha disputato la serie B lo scorso anno mentre noi siamo una squadra nuova, che si deve rodare e si sta conoscendo. Nonostante la sconfitta c’è del positivo perché abbiamo giocato alla pari e abbiamo anche provato a vincere, la prova odierna deve essere un punto di partenza per farci prendere ancora più coscienza di quello che siamo e quello che possiamo fare”.

POTREBBE INTERESSARTI

FORIO. INCENDIO A MONTERONE, UN BOATO… E TANTA PAURA

Redazione-

CASAMICCIOLA. RIAPRE LUNEDÌ LA STRADA CHIUSA PER LA VORAGINE

Redazione-

ISCHIA PONTE. IL 60% DEI NEGOZI CHIUSI PER CRISI (SERVIZIO TV)

Redazione-

PROCIDA CAPITALE. MURO: “CHIEDIAMO CHIAREZZA SUI SOLDI SPESI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ORCO DI 76 ANNI ARRESTATO PER MOLESTIE SESSUALI SU BAMBINA DI 6-7 ANNI

Redazione-