Teleischia
Attualità Cronaca News

PREMIO ISCHIA DI ARCHITETTURA. AL VIA LA SUMMER SCHOOL: COSÌ I GIOVANI “RIGENERANO” TERRA MURATA A PROCIDA

Fino all’8 ottobre gli studenti di Tor Vergata, Università di Palermo e Federico
II partecipano a un workshop di progettazione democratica per ripensare uno
dei luoghi più identitari dell’isola
Un borgo medioevale a picco sul mare che racchiude storia e identità di Procida, Capitale Italiana
della Cultura 2022: Terra Murata, l’area del complesso di Palazzo d’Avalos, già carcere, e della
straordinaria Abbazia di San Michele, è l’oggetto della Summer School di progettazione
democratica che ha aperto in queste ore la decima edizione del Premio Internazionale Ischia di
Architettura (PIDA), che fino al 10 ottobre propone a Ischia convegni, mostre, dibattiti aperti
con il filo conduttore delle neuroscienze.
Agli studenti partecipanti alle attività, dirette dall’architetto Corrado Minervini e coordinate da
Francesco Rispoli (DiArch Federico II), impegnati oggi in un sopralluogo nel borgo procidano,
viene chiesto di ripensarne una parte, una volta ascoltate le istanze e le necessità dei residenti,
senza naturalmente snaturare il contesto e con un particolare attenzione al vecchio serbatoio
dismesso e all’area immediatamente limitrofa.
I lavori proseguiranno nel Castello di Piromallo di Forio, quartier generale del PIDA, e saranno
seguiti dai docenti Antonella Falzetti e Luigi Ramazzotti (Roma Tor Vergata), Andrea Sciascia,
Lucana Macaluso e Fabio Guerrera (Università di Palermo), Marella Santangelo, Paolo Giardiello e
Sara Riccardi (Università di Napoli).
I risultati saranno presentati sabato 8 ottobre, a partire dalle 16, in una sessione aperta al pubblico
(come tutti gli eventi del PIDA, da mercoledì 5 a lunedì 10, info www.pida.it) e che prevede anche
un talk con Massimo Alvisi e Junko Kirimoto, vincitori – con il loro studio internazionale che si
occupa di architettura, urbanistica e design – del Premio PIDA alla carriera 2022. Tra le grandi
novità del PIDA, lo spazio – a margine di tutte le sessioni dal 5 all’8 ottobre – per “Era un’idea:
esperti ma non soprattutto non esperti sono invitati a intervenire con una proposta, un’idea o una
critica costruttiva di progettazione architettonica a Ischia (prenotazioni su info@pida.it). Lunedì 10
l’assegnazione all’archistar giapponese Kengo Kuma – titolare dello studio KKAA – del Premio
Internazionale.
PIDA – Premio Internazionale Ischia di Architettura è un progetto in collaborazione con una serie di
realtà, tra le quali il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori
(CNAPPC), l’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia, INARCH
Istituto Nazionale di Architettura – Campania e Fondazione Annali dell’Architettura e delle Città

POTREBBE INTERESSARTI

SANDRO FLORENZO. IO, ISCHITANO E ABUSIVO… SONO COLPEVOLE?

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, IL GRANDE CUORE DEGLI ISOLANI, COSÌ ISCHIA AIUTA I FRATELLI COLPITI (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE DI CASAMICCIOLA: LE SCUOLE CALCIO INTERROMPONO L’ATTIVITA’

Redazione-

NAPOLI. DIMISSIONI CONSIGLIERI CAMERA COMMERCIO, SCHIAVO: “L’ATTUALE GESTIONE E’ FALLIMENTARE”

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, OPERA AL VIA STAGIONE, UN MINUTO DI SILENZIO PER ISCHIA

Redazione-