Teleischia
Attualità Cronaca News

“ISCHIA DA SCUDETTO”, GRANDE SUCCESSO PER L’INIZIATIVA DEL MILAN CLUB ISCHIA

Si è conclusa la manifestazione “Ischia da Scudetto”, organizzata dal Milan Club Ischia e caratterizzata dall’arrivo, sulla nostra Isola, della Coppa dello Scudetto vinta dal Milan lo scorso maggio. Tra venerdì e sabato il prestigioso trofeo conquistato dalla squadra di Pioli ha fatto tappa dapprima al Parco Termale Negombo, quindi alla Rosa dei Venti, all’Aragona Palace Hotel & Spa ed infine al Made in Riva. All’evento hanno preso parte il noto giornalista Carlo Pellegatti, i vertici dell’Associazione Italiana Milan Club con in testa Nuccia Malvestiti, Marco “Pacio” Pacini della Curva Sud di Milano, Pasquale Campopiano di Milan TV ed il Coordinatore dei Milan Club della Campania Benedetto Dell’Elba. Tanti i milanisti giunti appositamente da diverse parti della Campania, come Caserta, Capri, Benevento e Marigliano.

Nel corso della manifestazione, l’ospite d’onore Carlo Pellegatti ha avuto modo di dire la sua sul recente passato del Milan ma anche sul presente e sul futuro. «Abbiamo qui lo Scudetto vinto l’anno scorso, ma noi già siamo proiettati a cercare di conquistare lo scudetto della “stella”» ha messo in chiaro il celebre giornalista, che poi ha aggiunto: «La Coppa rimane e, a chi ci dice che viviamo di ricordi, rispondiamo sì: sì, viviamo di ricordi, perché il Milan vive per creare ricordi! ». Sulla sconfitta non del tutto meritata contro il Napoli Pellegatti ha detto che «il calcio è così, ma è chiaro che ci siamo rimasti male, perché se perdi giocando male ci sta, ma se giochi in quella maniera e perdi la partita allora ci resti male. Ma a me preoccupano più le vittorie sofferte che non partite come questa. Juve e Inter in difficoltà? La classifica dice che, seppur entrambe hanno dei problemi, sono lì, quindi assolutamente non le possiamo considerare fuori dalla lotta per lo scudetto. Sicuramente devono cominciare a giocare bene a calcio, cosa che la Juve non è finora riuscita a fare e l’Inter lo ha fatto solo a corrente alternata».

Quest’anno il Milan vuole essere protagonista anche in Champions. «Se giochiamo bene, non dobbiamo avere paura di nessuno. Il Chelsea ha cambiato allenatore, ha qualche certezza in meno ma non va sottovalutato. Io ho sempre detto che il fuoriclasse del Milan non è Leao, non è Maignan, ma è il gioco».

Gli ospiti dell’evento sono stati omaggiati con delle ceramiche realizzate dai maestri di Keramos e  raffiguranti il Castello Aragonese, perché questo evento non ha voluto essere solo una esaltazione dei recenti successi rossoneri, bensì anche un modo per far conoscere l’isola d’Ischia e le sue bellezze agli ospiti ed ai partecipanti provenienti da fuori.

Durante la serata conclusiva, inoltre, c’è stato il sorteggio della maglia autografata da Zlatan Ibrahimovic (Antonio Di Leva è il fortunato vincitore) ed i proventi della vendita dei biglietti per l’estrazione (ovvero 500 euro) sono stati interamente devoluti alla “Catena Alimentare Nunzia Mattera”.

A margine della due giorni, ha espresso grande soddisfazione colui che più di tutti ha creduto in questa manifestazione, vale a dire il Presidente del Milan Club Ischia Giovanni Ferrandino. «Sono molto soddisfatto – commenta il Presidente Ferrandino – perché portare lo Scudetto a Ischia era il mio sogno ed è divenuto realtà. Ringrazio tutti i componenti del Direttivo, che mi hanno dato un fondamentale supporto per l’organizzazione di questo evento. La presenza dei vertici dell’AIMC, della rappresentanza della Curva Sud, del Coordinatore campano Benedetto Dell’Elba e soprattutto di Carlo Pellegatti hanno rappresentato la classica ciliegina sulla torta di un evento che resterà nella storia. Ringrazio di vero cuore tutti i milanisti che sono intervenuti, la stampa e tutti gli sponsor, con un ringraziamento particolare al patron del Negombo, il Duca Fulceri Camerini, al patron dell’Aragona Palace, il direttore Isidoro Di Meglio, ed alla famiglia Buono della Rosa dei Venti, che hanno creduto fortemente in questa iniziativa» conclude Ferrandino.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, CALDORO:”BISOGNA LAVORARE SUL DISSESTO IDROGEOLOGICO ED EVITARE DANNI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, CALCATERRA:”IN ARRIVO UN PIANO SPEDITIVO PER L’EMERGENZA” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, DE LUCA: “DOPO LE VALANGHE DI FANGO QUELLE DI DEMAGOGIA” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, CARI: “LA NOSTRA PRIORITÀ, IL RECUPERO DEI DISPERSI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, PALOMBA: “IN CASO DI ALLERTA LE PERSONE SARANNO SPOSTATE NEGLI HOTEL” (SERVIZIO TV)

Redazione-