Teleischia
Attualità Cronaca News

FORIO.DAVIDE CASTAGLIUOLO: “PER IL 2023 TANTI GLI IMPEGNI E PROGETTI DA REALIZZARE”

Durante l’ultima seduta di consiglio comunale è stato approvato il Bilancio di Previsione, importantissimo strumento amministrativo.

Di seguito vi riportiamo l’intervento, integrale, del Consigliere Delegato, Davide Castagliuolo che sottolinea come vi siano, sul territorio, investimenti di non poco conto.

“L’approvazione del Bilancio di Previsione – ha dichiarato il consigliere Davide Castagliuolo – rappresenta per un Comune il massimo sforzo di pianificazione e programmazione, non solo finanziaria.

L’attività che un’amministrazione deve fare prima di approvare un documento così importante coinvolge tutti gli uffici del comune e tutti gli assessorati.

Questo documento contiene tutto quello che l’anno venturo vedrà in termini di impegni e progetti che abbiamo il compito di provare a realizzare.

Uno degli obiettivi del mandato di questa Amministrazione è quello di cambiare il metodo con cui si arriva a prendere certe decisioni coinvolgendo in un confronto sempre crescente tutti gli uffici e, in modo progressivo, anche i singoli cittadini.

Anche nel 2021 siamo stati presi in pieno dall’emergenza sanitaria del Covid19 a cui si sono aggiunti gli effetti devastanti della guerra in Ucraina e da tutto quello che questi gravi eventi hanno comportato per le nostre vite, le nostre famiglie e le nostre attività lavorative.

Nel corso dell’anno siamo comunque riusciti a fare alcuni importanti eventi e abbiamo deliberato una manovra solidale che ha premesso al Comune di Forio di sentirsi più unito e alle famiglie in difficoltà di tirare il fiato per un po’.

E’ sotto gli occhi di ciascuno di noi come, in conseguenza della pandemia, sia improvvisamente mutata la realtà socio-economica del nostro territorio e in generale del Paese. Oggi, ancora di più del 2020, possiamo tutti insieme affermare che la risposta delle istituzioni locali è stata efficace e che la comunità ha risposto mediamente con grande disciplina e senso di responsabilità ed appartenenza.

Ancora abbiamo tante incertezze sul prossimo anno, alcune delle quali frutto dell’evolversi in peggio della situazione sanitaria proprio negli ultimi giorni e della guerra in Ucraina, ma queste non devono farci perdere la nostra capacità di programmare il futuro, di immaginare come disegnare la nostra Forio.

Il lavoro che abbiamo fatto come Giunta e gruppo consiliare di maggioranza, il supporto indispensabile di tutti i responsabili di servizio, il coordinamento del Segretario Comunale e l’instancabile e fondamentale competenza del servizio finanziario ci hanno permesso di raggiungere obiettivi importanti. Ringrazio preliminarmente tutti coloro che hanno lavorato a tutto questo.

Questo Bilancio è stato già approvato dalla Giunta Municipale, ha acquisito il parere positivo dei Revisori dei Conti il 02 Aprile 2022 ed il parere positivo della Commissione Bilancio il 07 Aprile 2022.

In un Bilancio complessivo e totale di Euro 102.628.000,00 di competenza e di Euro 127.033.000,00 di cassa, spicca un Bilancio corrente ed effettivo di Euro 17.225.607,00. Già da queste cifre si capisce che gli sforzi principali saranno fatti sugli investimenti in lavori pubblici.

Euro 33.388.000,00 risultano già disponibili con destinazione vincolata ed Euro 22.426.000,00 per finanziamenti in itinere. Quindi circa 55 milioni di investimenti fra lavori in corso, appalti e finanziamenti in essere.

Vado ora ad elencare i progetti più importanti:

1. Riqualificazione Porto di Forio Euro 9.942.000;

2. Adeguamento canale fognario Via Monterone Euro 2.000.000;

3. Riqualificazione Piazzale C. Colombo Euro 1.000.403;

4. Opere di drenaggio e sicurezza località San Giuseppe Euro 1.242.000 ;

5. Sistemazione lungomare Citara- Giardini Poseidon Euro 522.000;

6. Riqualificazione Piazzale C. Colombo secondo lotto Euro 1.100.000;

7. Opere di sistemazione ed ampliamento Cimitero comunale Euro 750.000;

8. Progetto pubblica illuminazione e riduzione consumi elettrici Euro 2.900.000;

9. Adeguamento sismico Plesso Leonardo D’Abundo Euro 2.041.000;

10. Adeguamento sismico Plesso Luca Balsofiore Euro 4.110.000;

11. Ristrutturazione spogliatoio Campo sportivo Panza Euro 267.000;

12. Recupero Palazzo San Francesco (Vecchio Comune) Euro 1.191.000;

13. Messa in sicurezza costa località Fortino Euro 1.371.000;

14. Messa in sicurezza costa Punta Soccorso- località Citara Euro 8.031.000;

15. Messa in sicurezza località Basso Cappella Euro 379.000;

16. Messa in sicurezza località Carano Euro 1.000.000;

17. Messa in sicurezza località Scogli Innamorati Euro 740.000;

18. Consolidamento pendici Cava dell’Isola Euro 314.000:

19. Adeguamento sismico Scuola dell’infanzia località Scentone Euro 1.282.000;

20. Costruzione nuovo asilo nido località Scentone Euro 1.409.000;

21. Messa in sicurezza palestra Scuola Media D’Abundo Euro 350.000;

22. Messa in sicurezza ed impiantistica Scuola media Forio Euro 301.000;

23. Riqualificazione Rioni baraccati Forio e Panza Euro 5.000.000;

24. Riqualificazione area mercato comunale e Via Matteo Verde Euro 8.314.000;

25. Realizzazione di un piccolo impianto di depurazione località Zaro Euro 209.000

Ho elencato solo parte degli investimenti già previsti anche nel nostro piano triennale di lavori pubblici.

La situazione debitoria al momento attuale è la seguente:

N. 20 mutui in essere per una rimanenza di capitale di Euro 4.658.000 con un costo annuo tra capitale e interesse di Euro 540.000.

Andiamo adesso ad esaminare il BILANCIO CORRENTE:

Premesso che anche quest’anno abbiamo confermato le tassazioni e le imposte già bloccate dal 2015 esaminiamo i principali capitoli di BILANCIO in ENTRATA e in USCITA:

ENTRATE

1. IMU: Euro 5.200.000 + euro 800.000 (recupero e controlli)

2. TARI: Euro 6.000.000

3. Addizionale IRPEF Euro 1.000.000

4. Tassa di soggiorno Euro 1.850.000

5. Trasferimenti dallo Stato Euro 1.450.000

6. Trasferimento dalla Regione Euro 100.000

7. Sanzioni amministrative – multe Euro 500.000

8. Suolo pubblico Euro 300.000

9. Strisce blu Euro 380.000

10. Incasso vendita prodotti N.U.differenziati Euro 280.000

11. Incassi autorizzazioni edilizie Euro 300.000

USCITE

1. Spese personale Euro 3.733.000;

2. NU.. Euro 6.900.000;

3. Consumi e manutenzione servizio elettrico Euro 600.000;

4. Fondi bloccati come per legge Euro 1.900.000;

5. Verde pubblico Euro 150.000;

6. Pagamento rate mutui Euro 540.000;

7. Manutenzione strade Euro 350.000 ;

8. Manutenzione scuole ed edifici comunali Euro 200.000;

9. Servizi sociali ed assistenza Euro 200.000;

10. Manutenzione Mercato Euro 100.000;

11. Promozione turistica Euro 300.000

12. Spese legali Euro 500.000;

13. Manutenzione strutture sportive Euro 100.000;

14. Capitolo fondo di riserva Euro 125.000.

Questi sono i principali capitoli del Bilancio che questa sera proponiamo alla approvazione del Consiglio.

L’Amministrazione Comunale, inoltre, ha ritenuto opportuno confermare la riorganizzazione della struttura amministrativa e soprattutto di confermare l’Ufficio Progettazioni (formato da Tecnici e Amministrativi) del servizio lavori pubblici.

L’Ufficio Progettazioni ha il compito sia amministrativo che tecnico di progettare interventi importanti senza dover per forza ricorrere a troppi incarichi esterni, ed è già stato un ufficio importante anche nell’ottica del reperimento delle risorse del Next Generation UEe del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (recovery plan).

Le nuove assunzioni previste per il 2022, riguardano unicamente Vigili ed Amministrativi per potenziare la pianta organica notevolmente al di sotto dei parametri previsti per i Comuni superiori a 15.000 abitanti.

Questo bilancio quindi non vuole essere solo un insieme di cifre e di conti ma un contributo concreto alla strategia di rilancio della nostra comunità, rilancio che dovrà necessariamente avvenire in un clima di collaborazione e di pace sociale.

Il triennio che si apre con questo Bilancio sicuramente passerà alla storia come uno dei periodi più complessi della vita di Forio.

Nel prossimo anno avremo ancora la necessità di convivere con il coronavirus e la guerra e con gli effetti che questi fattori avranno sulla nostra economia.

Avremo la necessita di mettere a punto una serie di scelte volte alla trasformazione del nostro Comune e, allo stesso tempo, di immaginare un forte cambiamento di molti aspetti della nostra vita quotidiana.

In gioco ora c’è davvero l’anima della nostra stessa comunità.

Associazioni, imprese, cittadini e Comune dovranno cooperare per portare a casa importanti risultati.

Le scelte che abbiamo fatto sono ispirate al principio che ognuno di noi deve fare i conti con gli altri, con i bisogni degli altri e con le necessità di una comunità: se facciamo questo siamo liberi a vicenda e possiamo guardare al futuro, insieme come sempre.”

POTREBBE INTERESSARTI

CASAMICCIOLA. VIGILI URBANI E RIFIUTI, GLI ULTIMI ATTI DELL’AMMINISTRAZIONE CASTAGNA

Redazione-

INCIDENTE CASSANDRA MELE, DISPOSTA L’AUTOPSIA SULLA SALMA DELLA 37ENNE

Redazione

BARANO. IL SINDACO GAUDIOSO NOMINA LA GIUNTA, CONFERMATI ASSESSORI E VICE SINDACO

Redazione-

CASAMICCIOLA TERME. L’EX SINDACO CASTAGNA: “RAMMARICATO DALLE TEMPISTICHE, MA SCELTA FIGLIA DI ALTRE LOGICHE”

Redazione

ISCHIA. GRANDE CALDO, ANZIANO COLTO DA MALORE A FONDOBOSSO

Redazione-