Teleischia
Attualità Cronaca News

MEDITERRANEAN WINE ART FEST 2022 IL FESTIVAL DELLE ECCELLENZE E DEGLI SCAMBI ECONOMICI CULTURALI

Giovedì 19 maggio alle ore 11 nel Complesso Monumentale di San Domenico a Napoli si svolgerà la presentazione del Mediterranean Wine Art Fest.

Il presidente del MAVV – Wine Art Museum, Eugenio Gervasio illustrerà il festival delle eccellenze e degli scambi economici culturali per un mediterraneo di Pace che si svolgerà il 15 -16 -17 settembre 2022 nel Complesso monumentale di San Domenico Maggiore.
“Agroalimentare, agritech, enogastronomia, turismo esperienziale, stili di vita, innovazione, economia circolare. Nella visione del simposio come pratica conviviale, questo evento esclusivo proporrà le eccellenze enogastronomiche nel loro legame storico, culturale e paesaggistico con il territorio, anche con un messaggio di pace. È questo il nostro obiettivo: far diventare nuovamente il mare nostrum la culla della cultura attraverso lo scambio di culture, cibo, costumi che diventano ricchezza sociale ed economica per i tanti popoli che si affacciano lungo le sue coste”, ha dichiarato il presidente de MAVV – Wine Art Museum, Eugenio Gervasio.
Interverranno l’ambasciatore Antonio Parenti, capo della rappresentanza della Commissione europea in Italia, Sara Roversi, Future Food Institute, l’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Nicola Caputo, l’assessore alla Ricerca, innovazione e start up della Regione Campania Valeria Fascione, l’assessore al Bilancio del Comune di Napoli Pierpaolo Baretta, il direttore di Coldiretti Campania Salvatore Loffreda, il direttore scientifico del Rural Hack UNINA Alex Giordano, il direttore del MANN Paolo Giulierini, Annamaria Colao, Cattedra UNESCO Educazione alla salute e sviluppo sostenibile e Danilo Ercolini, direttore dipartimento Agraria Federico II di Napoli.
L’evento rappresenta la tappa iniziale della EU Agrifood Week promossa dal Future Food Institute in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, a sottolineare il ruolo cruciale della cultura nel promuovere modelli di sviluppo capaci di valorizzare le filiere produttive, il patrimonio identitario e le economie locali, avendo cura per la tutela delle risorse essenziali, interpretando un vero concetto di “One Health” dove la salute dell’uomo, la salute del pianeta e della comunità, nel convivio “Mediterraneo”, diventano il vero nexus. La EU Agrifood Week che inizia il 19 Maggio proseguirà fino al 29. Dieci giorni di workshop, seminari, incontri e visite sul campo, alla scoperta delle buone pratiche che rendono il comparto agrifood italiano, una vera eccellenza nel mondo. Dopo Napoli con il MAVV, nella culla della Dieta Mediterranea, due saranno le tappe salienti: RegenerAction a Pollica (SA) dal 20 al 23 Maggio in occasione della giornata Mondiale della Biodiversità, e DMED – Salone della Dieta Mediterranea dal 26 al 29 Maggio all’ex Tabacchificio di Capaccio Paestum.
Saranno presentati, inoltre, il Napoli Ambassador Program del Convention Bureau di Napoli da Giovanna Lucherini e il progetto del MAVV con l’Ateneo dei vini erranti da Pasquale Persico, una ricerca innovativa sulle eccellenze e sul paesaggio per colori beneaguranti di nuova ruralità contemporanea.
La presentazione si concluderà con la degustazione del vino Mosaico per Procida, realizzato dal winemaker Roberto Cipresso, promossa dall’associazione Identità Mediterranea grazie al presidente Gaetano Cataldo con il supporto dell’Associazione Italiana Sommelier, come bottiglia celebrativa di Procida capitale italiana della cultura.
L’iniziativa è stata avviata da un comitato promotore di accademici, rappresentanti di istituzioni, personalità della cultura e del mondo associativo tra cui Francesco Acampora, Paolo Animato, Maurizio Bellavista, Francesco Castagna, Annamaria Colao, Crescenzo Coppola, Andrea Cozzolino, Nino Daniele, Teresa Del Giudice, Valentina Della Corte, Stefania De Pascale, Fulvio Martusciello, Marilù Faraone Mennella, Edoardo Imperiale, Felicio Izzo, Salvatore Loffreda, Giovanna Lucherini, Mario Mazza, Gennaro Migliore, Arturo Palma, Alfonso Pecoraro Scanio, Sergio Piazzi, Sara Roversi, Giovanna Sangiuolo, Daniela Savy, Gaetano Torrente.
La manifestazione gode dell’Alto patrocinio dell’Assemblea dei parlamentari del Mediterraneo, del patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli e in particolare del sostegno di Future Food Institute, Dipartimento di Agraria Federico II, Coldiretti Campania, Convention Bureau Napoli, Business Tourism Management, Fondazione Univerde, Promoitalia Food, ONAV, OIV, Unione Italiana Vini, Digital Innovation Hub Confindustria Campania, Unione industriali Napoli, Fondazione Mezzogiorno, Rural Hack Federico II, Liceo statale De Chirico, Identità Mediterranea, Corpo Consolare di Napoli, Cattedra UNESCO Paesaggio, Beni culturali e Territorio, Cattedra UNESCO Educazione alla salute e allo sviluppo sostenibile.

POTREBBE INTERESSARTI

STASERA IN ONDA ALLE 19.00. IL NUOTO OLTRE LA DISABILITA’ VINCENZO BONI OSPITE A LINEA DI CONFINE

Redazione-

POS OBBLIGATORIO. PERROTTA (FEDERCOMMERCIO CAMPANIA): “UN ENORME PIACERE ALLE BANCHE”

Redazione-

POZZUOLI. BAR RITROVO DI PREGIUDICATI CHIUSO DAI CARABINIERI

Redazione-

LACCO AMENO. “INCONTRI MEDITERRANEI”: APPUNTAMENTO STASERA ALLE 21:30

Redazione-

NAPOLI. 22ENNE GHANESE ARRESTATO PER AVER TERRORIZZATO DEI COMMERCIANTI

Redazione-