Teleischia
Adnkronos

Caso camici: cognato Fontana, ‘soddisfatto, dimostrato agito correttamente’

Milano, 13 mag. (Adnkronos) – “Sono molto soddisfatto per il provvedimento, perché rende finalmente giustizia a Dini e certifica che egli ha agito sempre animato dalle migliori intenzioni e unicamente con il proposito di dare una mano alla Regione Lombardia, in un momento di estrema difficoltà. Non avevo alcun dubbio che un attento esame della vicenda avrebbe consentito di riconoscere la correttezza dell’operato di Dini”. Così l’avvocato Giuseppe Iannaccone, difensore di Andrea Dini, cognato del governatore Attilio Fontane e proprietario della società Dama, commenta il proscioglimento sul ‘caso camici’. Il gup di Milano Chiara Valori ha riconosciuto per i cinque indagati il non luogo a procedere perché il fatto non sussiste.

POTREBBE INTERESSARTI

Morvillo: “Palermo rilegittima moralmente i condannati per mafia”

Redazione

Pnrr, 37 gare da 5,8 mld per il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

Redazione

Elezioni 2022, Pd: “Berlusconi vuole cacciare Mattarella, destra eversiva”

Redazione

Piano Scuola 4.0, Bianchi: “In atto il più grande intervento trasformativo del sistema di istruzione”

Redazione

Milano: deruba turista e ferisce due uomini che avevano tentato di fermarlo, arrestato

Redazione