Teleischia
Adnkronos

**Caso camici: difesa Fontana, ‘innocente, screditato in momento tragico’**

Milano, 13 mag. (Adnkronos) – “La situazione non aveva nessuna sfumatura penalisticamente rilevante, ci auguravamo di trovare un giudice che lo riconoscesse. Era palese la buonafede di tutti, compreso di Dini che ha ammesso di aver interrotto la fornitura. Il presidente non ha commesso nessun reato”. Così Jacopo Pensa, difensore del presidente della Regione Lombardia, commenta il proscioglimento per il ‘caso camici’. “Lo Stato avrebbe speso il quintuplo di quello che ha guadagnato invece con la donazione”, aggiunge il difensore che assiste il governatore insieme al collega Federico Papa che sottolinea: “Il presidente è stato screditato in un momento tragico per la Regione, in cui caso che ha coinvolto lui e la sua famiglia”.

POTREBBE INTERESSARTI

Seconda medaglia ai Mondiali di equitazione di Herning, Morganti d’argento nel paradressage

Redazione

Elezioni: Cottarelli-Calenda, fair play social su candidatura

Redazione

Elezioni: Renzi, ‘riforme vanno fatte, la necessità dell’elezione diretta c’è’

Redazione

Elezioni: Renzi, ‘Letta si frega da solo, non pensavo fosse così amico della Meloni’

Redazione

Elezioni: Renzi, ‘Meloni pericolo per portafogli italiani non per la democrazia’

Redazione