Teleischia
Attualità News

22 MAGGIO: GIORNATA NAZIONALE DELLE DIMORE STORICHE (ADSI)

Domenica 22 maggio ricorre la Giornata Nazionale delle Dimore storiche italiane: ville, castelli, abbazie, giardini, palazzi apriranno le loro porte al pubblico. Oltre 300 i luoghi esclusivi che potranno essere visitati gratuitamente. Quella degli immobili storici, fa notare l’associazione dei proprietari – l’ADSI: Associazione Dimore Storiche Italiane – “è una rete unica, dall’immenso valore sociale, culturale ed economico che i proprietari si impegnano quotidianamente a custodire e a valorizzare”. Da qui l’iniziativa patrocinata dai ministeri della Cultura e del Turismo, che vuole essere anche un’occasione per sensibilizzare la società civile le istituzioni sul ruolo che le dimore storiche ricoprono per il tessuto socio-economico del Paese, sull’indotto positivo che hanno sulle tante filiere dell’artigianato italiano, il valore per la convegnistica, i matrimoni, gli eventi. Un patrimonio tramandato a noi attraverso i secoli, anche grazie al restauro e al mantenimento delle dimore storiche, che gravano unicamente sui proprietari, ribadendo l’importanza per l’economia italiana di questo patrimonio e di una sua virtuosa gestione: “Investire in questi magnifici tesori significa anche creare opportunità occupazionali per i più giovani, messi a loro volta in condizione di tramandare quei saperi che hanno reso grande il patrimonio privato italiano”. Diversi i siti e le dimore storiche in Campania che configurano nell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) tra cui anche il Castello Aragonese d’Ischia e il Castello di Castellammare di Stabia.
Tante le iniziative in campo per il 22 maggio dalle visite guidate ai concerti agli spettacoli.

POTREBBE INTERESSARTI

VIAGGI. ADDIO ALLE TARIFFE SUPERSCONTATE DI RYANAIR PER IL CARO-ENERGIA

Redazione-

ISCHIA. SALTA LA STAGIONE ESTIVA DEL TURISMO RUSSO, CROLLO DI PRESENZE

Redazione-

METEO: MENTRE LA REGIONE CHIEDE LO STATO DI EMERGENZA, A ISCHIA IL SOLE LA FA DA PADRONE

Redazione-

MALTEMPO. LA REGIONE CAMPANIA CHIEDE LO STATO DI EMERGENZA

Redazione-

PARCO ARCHEOLOGICO DI POMPEI: TURISTA IN SCOOTER IN GIRO PER GLI SCAVI

Redazione-