Teleischia
Attualità News Sport

CALCIO A 5, SERIE C-PLAY-OFF. LA VIRTUS LIBERA PERDE 3-1, IL CASAGIOVE CONTINUA A SOGNARE

Il grande sogno della Virtus Libera Forio termina in finale. La squadra di mister Gino Monaco non riesce nella impresa di battere a domicilio il Casagiove che vince 3 a 1 e vola alla fase nazione degli spareggi nobili.
Per gli isolani è il momento dei rimpianti uniti all’orgoglio, alla fierezza di chi ha giocato una stagione destinata ad entrare nella storia del club. Concludere al terzo posto al primo, vero, anno di serie C1 non era impresa facile, arrivare, poi, fino alla finale dei play off e perderla dopo aver costruito almeno 5 nitide palle
gol in casa di una signora squadra come il Casagiove rende la misura di quanto capitan Coppa e compagni siano andati davvero ad un passo dal grande sogno.

Schieramenti. Con il capitano Coppa squalificato e De Nicola infortunato, mister Monaco si affida
inizialmente a Curci tra i pali, con Polito, Melise, Cuomo e Beneduce quali giocatori di movimento. I padroni
di casa rispondono con Palladino tra i pali, Della Corte, Bucciero, Russo e Sabino.
La partita. La prima frazione di gioco è divertente, equilibrata e giocata su ritmi meno alti rispetto a quello
che sarà un secondo tempo di intensità e divertente. Tuttavia le occasioni da gol non mancano, così come
le giocate degne di nota. Ad inizio partita, Russo ingaggia un duello a distanza con Curci, vinto dal
portierone della compagine isolana. Al 13’ la prima vera palla gol della Virtus Libera Forio con Ortega che
riceve, si gira e calcia ma Palladino risponde. L’immediata risposta dei padroni di casa vede Curci rispondere
con un gran riflesso a Russo. La partita si mantiene gradevole sebbene, come detto, non giocata su ritmi
elevati. A due minuti dal break arriva il vantaggio dei locali: Della Corte recupera palla ed imposta una
veloce ripartenza tre contro due, andando anche a finalizzarla. Capitan Morgera e compagni potrebbero
pareggiare subito: Rossi calcia e dopo la respinta di Palladino la palla arriva a Mainolfi che però non
inquadra la porta. Al riposo il Casagiove è sul minimo vantaggio. Se nel primo tempo la Virtus Libera Forio
non aveva demeritato giocando alla pari con il forte Casagiove, nella ripresa la squadra di mister Gino
Monaco sfodera una prestazione quasi commuovente. Dal primo all’ultimo minuto, capitan Morgera e
compagni attaccano a testa bassa, costringendo l’avversario a difendere con le unghie e con i denti il
vantaggio. La prima palla gol di marca foriana arriva dopo appena pochi secondi con Ortega che
impensierisce Palladino. E’ la dichiarazione di “guerra” della Virtus che al 5’ vede il colpo di testa da
posizione ravvicinata di Beneduce fermato dalla traversa. Al 6’ arriva il pari: sulla conclusione di Polito,
Palladino (il migliore dei suoi) si concede l’unica disattenzione della giornata. E’ uno a uno. La Virtus attacca
ma deve superare anche un ostacolo imprevisto: l’ingresso in campo (nonostante la gara fosse a porte
chiuse) di una ventina circa di giovani sostenitori locali che porta ad un pausa lunga. Mister Monaco
arrabbiatissimo sulla panchina viene calmato solo dal commissario di campo. All’ 8’ locali pericolosi con
Russo che impensierisce Curci. La palla gol più clamorosa capita però ancora una volta agli isolani con
Fondicelli che da distanza ravvicinata calcia a botta sicura, ma Palladino con un riflesso fenomenale
respinge. Poco dopo, il nove bianco verde nero prova a rifarsi ma la sua conclusione angolata viene ancora
una volta neutralizzata dall’estremo difensore avversario. Al 12’ il break dei locali porta al nuovo vantaggio
del Casagiove, Petroniero con un bel diagonale ad incrociare non lascia scampo a Curci. Per la Virtus Libera diviene ancora più complicato, ma gli isolani non si abbattono e provano ancora una volta a gettare il cuore
oltre l’ostacolo. I padroni di casa, dal canto loro, si vedono respingere un rigore da Curci. In casa Virtus,
Fondicelli si rende ancora pericoloso ma è soprattutto Polito a sfiorare il nuovo vantaggio: sulla conclusione
a botta sicura di “Rambo” solo il palo nega la gioia del pari alla squadra di mister Monaco. Nel finale di gara
la terza rete del Casagiove, con Russo, che chiude definitivamente i conti e punisce una Libera ormai
sbilanciata in avanti e con Melise portiere di movimento. Sul gong proprio Melise ha una ghiottissima
occasione per regalare ai suoi ancora speranza ma la palla finisce in tribuna. La partita finisce con la festa
del Casagiove e con tanti occhi lucidi in casa Virtus Libera Forio. E’ la sensazione agrodolce di chi esce
sconfitto ma può essere orgoglioso per le tante e positive cose fatte. Nella finale e nell’arco della stagione.

Serie C1 – Girone Unico
Play off – Finale
CASAGIOVE – VIRTUS LIBERA FORIO 3 – 1
Casagiove: Palladino, Tartaglione, Palmieri, Russo A. 1, Petroniero 1, Della Corte 1, Sabino, Russo F.,
Cianciola, Bucciero, De Maria, Cappella. All. Panniello
Virtus Libera Forio: Curci, Migliaccio, Mainolfi, Polito 1, Morgera, Melise, Beneduce, Fondicelli, Rossi,
Cuomo, Di Meglio, Ortega. All. Monaco
Arbitri: Cagno di Napoli e Cepollaro di Ercolano
Note: Ammoniti: Morgera, Polito, Monaco (VLF)

POTREBBE INTERESSARTI

INCENDI BOSCHIVI. IL PREFETTO: ” NECESSARIA COLLABORAZIONE TRA LE FORZE DELL’ ORDINE” (SERVIZIO TV)

Redazione-

MOTOCICLISMO. LEONARD SOLMONESE, TERZO POSTO IN GARA DUE A MISANO ADRIATICO NEL PRIMO ROUND DELLA COPPA ITALIA

Redazione

PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA. SABIO: “UNA MERAVIGLIOSA GIORNATA DI SPORT” (SERVIZIO TV)

Redazione-

FORIO. IL 28 E 29 MAGGIO AL TORRIONE GEMELLAGGIO TRA LE SCUOLE DI PITTURA “LA CASACCIA” E “GIOTTO”

Redazione-

LACCO AMENO. DOMANI SERA “ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE PLURALE”, NUOVO SPETTACOLO DI GAETANO MASCHIO

Redazione