Teleischia
Attualità Cronaca News

L’ISCHIA MARINE CLUB TRAVOLGE IL CLUB AQUATICO E VINCE 16-6

Disinnesca sul nascere le preoccupazioni per una trasferta che poteva rivelarsi decisamente insidiosa l’Ischia Marine Club che, nell’incontro valevole per la quindicesima giornata del girone 3 del campionato di serie B, travolge 16-6 il Club Aquatico Pescara e si conferma in testa alla classifica con 31 punti. La trasferta de Le Naiadi poteva risultare insidiosa per la voglia dei padroni di casa di riscattare il ko incassato all’andata, per il desiderio del sette in calottina bianca di iniziare nel migliore dei modi il percorso con il nuovo mister Marco D’Altrui e per la voglia di un gruppo con elementi di assoluto valore di tirare fuori tutto il proprio potenziale. I partenopei dimostrano di essere nettamente più forti, approcciano il match nel migliore dei modi e chiudono la prima parte della sfida sul 9-2 controllando poi, senza eccessivi patemi, l’andamento delle contesa nei due parziali conclusivi. Eccezionale la prova difensiva degli ospiti che concedono le briciole agli avversari e neutralizzano la maggior parte delle opportunità in superiorità numerica a disposizione della formazione abruzzese. Ancora una volta sugli scudi l’implacabile Carlo Simonetti che condivide con Saviano il titolo di top scorer di giornata, entrambi mettono a segno una tripletta, ma ad impressionare e a rendere una testimonianza ulteriore dello spaventoso potenziale della prima della classe è l’iscrizione nel tabellino dei marcatori di nove giocatori di movimento sugli undici inseriti a referto nella distinta iniziale. A fine partita Paolo Iacovelli e Andrea Roberti commentano così la sontuosa prestazione offerta da Lamoglia e compagni.

Paolo Iacovelli si è detto molto soddisfatto: “Partita pressoché perfetta dal mio punto di vista perché dopo quattro ore di viaggio e un pranzo fugace abbiamo sfoderato una prova maiuscola. La squadra è stata determinata, non ha mai permesso agli avversari di entrare in partita. Hanno giocato tutti bene anche i più giovani. La cosa più bella è stata senza dubbio ricevere i complimenti dai nostri avversari, in primis da Marco D’Altrui, perché non c’è stata partita. Loro erano molto concentrati dopo il cambio di allenatore, il campo si è confermato ostico ma la nostra performance è stata bellissima”.

Andrea Roberti ha continuato:Devo, innanzitutto, fare i complimenti a tutta la squadra non solo per essere riusciti a vincere in maniera netta contro un buona squadra ma specialmente in un campo ostico come quello di Pescara. Siamo stati bravi, fin dal primo minuto ad imporre il nostro gioco soprattutto in difesa non concedendo quasi niente e riuscendo, in più di un’occasione, a evitare il goal su uomo in meno. Mi piace evidenziare le ottime prestazioni del nostro capitano Andrea Lamoglia e di Ciro Centanni, esemplari nell’interpretazione della fase difensiva”.

POTREBBE INTERESSARTI

COMITATO LA STRADA DEL BUONSENSO: “POTREMMO SALVARE VITE”

Redazione-

CORONAVIRUS. BOLLETTINO CAMPANIA 4 LUGLIO, 4.837 I NUOVI CONTAGI SU 12.835 TEST ESEGUITI

Redazione-

ISCHIA. INCIDENTE CASSANDRA MELE, I CITTADINI CHIEDONO AUTOVELOX ED ALCOL TEST (SERVIZIO TV)

Redazione-

PREMIO ISCHIA. ELENA TESTI: “UN RICONOSCIMENTO CHE CONDIVIDO CON I COLLEGHI DELLA MIA GENERAZIONE” (SERVIZIO TV)

Redazione-

PROCIDA 2022.ASSANTE DEL LECCESE:”IL 5 AGOSTO LA FIERA DEL LIBRO, DALLA CHIAIOLELLA A TUTTA L’ISOLA”

Redazione-