Teleischia
Senza categoria

OPERAZIONE “SQUALO 2013” NEL GOLFO DI NAPOLI



Venti unità navali e otto velivoli (due aerei e sei elicotteri), di varie  nazioni, hanno preso parte ieri, al largo di Ischia, all'esercitazione internazionale di soccorso in mare denominata "Squalo 2013", coordinata dal centro di soccorso marittimo della Direzione Marittima e dalla Prefettura di  Napoli. Quest' anno hanno preso parte all'esercitazione  anche Spagna e Francia, con l' invio di tre mezzi aerei. La guardia costiera  turca, invece, ha inviato due osservatori. L'esercitazione e' servita a  verificare la complessa organizzazione di ricerca e soccorso a un aeromobile  incidentato in mare, con particolare attenzione alle procedure di recupero dei  naufraghi in mare e all'approntamento dei soccorsi in terra.
Nel corso dell' esercitazione sono state rilevati punti di criticità che  saranno oggetto di approfondimenti per il successivo miglioramento delle  procedure operative adottate.