Teleischia
Adnkronos

Spazio, tutto pronto per il lancio di Samantha

Roma, 16 apr. (Adnkronos) – C’è attesa per la seconda missione dell’astronauta italiana dell’Esa Samantha Cristoforetti che, dopo la missione da record del 2014-2015, si appresta ritornare sulla Stazione Spaziale Internazionale con la missione Minerva che avrà anche 6 esperimenti tutti italiani. Samantha Cristoforetti sarà anche la prima TikToker ‘spaziale’. L’agenda di viaggio è puntata su giovedì prossimo 21 aprile ma la finestra di lancio può allargarsi anche fino a sabato 23 perché Samantha, questa volta, tornerà sulla Iss a bordo della capsula Crew Dragon di SpaceX, una navetta molto diversa e più soggetta ai possibili cambi del meteo rispetto alla Soyuz con cui ha volato la prima volta. Classe 1977, ingegnere e aviatrice, la nostra astronauta è stata la prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea e nel corso della sua prima missione ha raggiunto il record europeo e il record femminile di permanenza nello spazio in un singolo volo con 199 giorni.

Samantha si appresta a partire dal Launch Complex 39A del Kennedy Space Center e, sebbene lo scenario geopolitico marca una distanza con la Russia a causa della guerra scatenata in Ucraina, Cristoforetti, nell’ultimo collegamento con la stampa ha tenuto a sottolineare che “il lavoro della Stazione Spaziale Internazionale continua, deve continuare” e che “la Iss deve rimanere un simbolo di cooperazione pacifica”. Parlando in collegamento con la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana, Samantha ha ribadito che “lo spirito” fra gli astronauti a bordo della Iss “è di amicizia e di volontà di lavorare insieme”. “Siamo amici con i colleghi americani e dei colleghi russi e abbiamo la responsabilità di portare avanti una missione che ha dietro tanti ricercatori, persone che hanno investito anni e anni di lavoro”.

“Il nostro è uno spirito congiunto, quello di portare avanti il lavoro della Iss che è stata e deve continuare a essere un simbolo di cooperazione pacifica” ha detto l’astronauta italiana rassicurando sulla sua sicurezza e su quella di tutto l’equipaggio. Prima donna del nostro Paese a volare sulla Stazione Spaziale Internazionale, Samantha Cristoforetti – una laurea magistrale in ingegneria meccanica conseguita all’Università tecnica di Monaco di Baviera ed un’altra in Scienze Aeronautiche conseguita alla Federico II di Napoli – ricopre il ruolo di specialista di missione nel volo SpaceX Crew-4. A causa della riduzione della durata della missione, Cristoforetti non assume più il comando della Stazione Spaziale Internazionale ma è leader del Segmento orbitale americano (Usos).

La missione Minerva è dedicata alla saggezza e comprende numerosi esperimenti di cui 6 italiani. In quasi 5 mesi di attività sulla Stazione Spaziale Internazionale, Samantha Cristoforetti si occuperà di esperimenti legati alla ricerca per l’uomo, alla biologia e alle biotecnologie, allo sviluppo e alla dimostrazione di nuove tecnologie, alle scienze fisiche. Con l’esperimento italiano Ovospace Samatha studierà gli effetti della microgravità sull’apparato riproduttivo femminile mentre con l’esperimento Evoo verificherà gli effetti della microgravità sull’olio extravergine di oliva italiano. In totale Samantha parteciperà ad una quarantina di esperimenti tra cui l’Ice-Ga Italian Combustion Experiment for Green Air. L’Asi “ha fortemente voluto la presenza dell’astronauta italiana dell’Esa Samantha Cristoforetti nella missione Minerva e la partecipazione di Samantha rappresenta anche un driver per le attività spaziali italiane” ha sottolineato il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia, commentando la missione Minerva.

La Iss, ha “un valore simbolico di collaborazione internazionale altissimo” ha sottolineato il numero uno dell’Asi partecipando alla presentazione della missione nella sede dell’Agenzia. “Tutti i messaggi e le indicazioni che stiamo avendo a livello di Esa e di Nasa è che le attività stanno continuando assolutamente non condizionate dalla situazione” geopolitica, ha detto ancora Saccoccia. “Abbiamo visto che operazioni importanti sulla Iss sono state realizzate, abbiamo visto andare e venire astronauti di ogni nazionalità dalla Stazione” ha inoltre osservato il presidente dell’Asi. Anche per il ministro dell’Innovazione tecnologica e transizione digitale con delega allo Spazio, Vittorio Colao, la missione Minerva cui sta per partecipare l’astronauta italiana dell’Esa, Samantha Cristoforetti, “è una missione molto importante”.

Come governo, ha ricordato nel Colao parlando con i giornalisti, “abbiamo rimesso lo spazio al centro dell’interesse del Paese, al centro in senso ampio delle politiche strategiche italiane, non solo sul piano industriale, ma a supporto dell’esplorazione, della space economy, della in orbit economy che sarà sempre più importante”, tanto che il budget italiano per le attività spaziali “è stato raddoppiato da 2 a 4 miliardi di euro con il Pnrr” dal governo. Un incremento di fondi che, Colao ha motivato con “tre perché: il primo è di carattere industriale perché l’Italia ha da sempre un grande heritage e lo volevamo rinforzare, poi perché crediamo che lo spazio possa spingere sulle materie Stem e sulla formazione dei giovani”. Infine c’è “un motivo strategico: il disegno europeo al quale volevamo contribuire” ha scandito il ministro Colao che ha augurato alla nostra astronauta Samantha Cristoforetti “ogni successo in questa missione” . (di Andreana d’Aquino)

POTREBBE INTERESSARTI

Fattura elettronica, domani scatta obbligo per il regime forfettario

Redazione

Calcio: Casini, ‘accordo tra Figc e federazione messicana porterà grandi vantaggi’

Redazione

Pallanuoto: Mondiali, Setterosa ko 14-6 in semifinale con gli Usa

Redazione

Equitazione: Italia Polo Challenge, ad Abbiadori esibizione delle giovani sarde del Polo Pony

Redazione

Giochi Mediterraneo: tiro a volo, due medaglie in prova mista skeet

Redazione