Teleischia
Adnkronos

Infortuni: la storia di Alessandro, ?Con Inail ricomincio dal mio lavoro? grazie al progetto di reinserimento lavorativo

– Alessandro Stifani, verniciatore a Milano in un’azienda che si occupa della trasformazione e lavorazione dei metalli, nel 2016 subisce un infortunio: i suoi vestiti si impigliano nel rullo di un macchinario provocando una menomazione del braccio destro e di parte del piede. L’incidente richiede un lungo periodo di riabilitazione e al rientro in azienda non gli è più possibile la mansione di verniciatore. L’Inail realizza un progetto di reinserimento lavorativo per permettere il cambio di mansione presso la stessa azienda. Il progetto prevede due interventi: l’adeguamento della postazione di lavoro e la riqualificazione professionale. ()

‘E’ stato molto importante – racconta – continuare a lavorare nella stessa azienda anche perché avendo una famiglia ripartire da capo sarebbe stato molto duro. Abbiamo ripreso con grande entusiasmo e abbiamo ottenuto degli ottimi risultati’.

Quella di Alessandro è, infatti, una delle Belle storie di reinserimento lavorativo della campagna informativa, ‘Con Inail, ricomincio dal mio lavoro’, che l’Istituto ha lanciato per diffondere le misure adottate per favorire il ritorno al lavoro delle vittime di un infortunio o di una malattia professionale. L’iniziativa di comunicazione, on air, dal 20 marzo scorso, per un mese sui media mainstream e i canali digitali dell’Inail racconta le storie degli assistiti che hanno vissuto in prima persona il trauma dell’infortunio e l’esperienza della rinascita professionale ed umana.

Alla campagna di comunicazione si affiancano una serie di videointerviste, oltre a quella di Alessandro, con cui l’Inail ha scelto di raccontare i percorsi di reinserimento dei propri assistiti infortunati, tornati nel mondo del lavoro attraverso i progetti personalizzati realizzati grazie al sostegno dell’Istituto.

Il tema della ripartenza lavorativa accompagna le testimonianze dei protagonisti delle storie che raccontano la capacità di donne e uomini di rimettersi in gioco e ricominciare a vivere e a lavorare, grazie al sostegno dell’Inail, dopo aver subito un infortunio o una malattia professionale.

L’obiettivo della campagna di comunicazione, ‘Con Inail, ricomincio dal mio lavoro’, è promuovere la conoscenza delle misure poste in essere, in questi anni, dall’Istituto per favorire la realizzazione dei progetti di reinserimento lavorativo delle persone con disabilità, dando voce agli assistiti destinatari degli interventi.

Nel corso del tempo, infatti, l’Inail ha ampliato le forme di tutela offerte, garantendo, oltre a quelle economiche e sanitarie, anche prestazioni socio-sanitarie e integrative, come forme di sostegno finalizzate al recupero, alla riabilitazione psico-fisica e al reinserimento nel mondo del lavoro e nella vita di relazione.

POTREBBE INTERESSARTI

Giochi Mediterraneo: pallavolo, azzurri in semifinale, Turchia battuta 3-0

Redazione

Tpg investe in principale produttore farmaci generici Doc Generici

Redazione

Calcio: Fiorentina, in dirittura d’arrivo l’acquisto di Mandragora dalla Juventus

Redazione

Calcio: Figc, firmato un accordo di collaborazione con la Federcalcio messicana

Redazione

Governo: Orlando, ‘nessuno ha interesse a farlo cadere’

Redazione