Teleischia
Adnkronos

Elezioni: D’Incà, ‘astensionismo malattia della democrazia, doveroso intervenire’

Roma, 14 apr (Adnkronos) – “Le democrazie moderne continuano a vedere la non partecipazione al voto, una difficoltà crescente, una sempre maggiore riduzione della partecipazione nel tempo. È un sintomo della malattia della non partecipazione alla vita pubblica del Paese”. Lo ha detto il ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà presentando il ‘Libro bianco dell’astensionismo’, frutto del lavoro della commissione istituita dallo stesso D’Incà nel dicembre scorso e guidata da Franco Bassanini.

“Questa malattia porta al degrado della vita del Paese, a un continuo degrado della democrazia, un valore presente nel Paese da poco più di 70 anni e rappresentato dalla Costituzione, che rappresenta le fondamenta del vivere comune”, ha sottolineato il ministro.

“Vi sono vari tipi di astensionismo, quello apparente, degli iscritti all’Aire, quello reale, involontario, per disinteresse o protesta. Sono sempre milioni di persone. Su alcuni di questi, come l’involontario, abbiamo il dovere di rimuovere gli ostacoli. Pensiamo agli over 65 con difficoltà motorie o con gravi difficoltà motorie -ha proseguito D’Incà-. La legittimità democratica si ottiene attraverso un voto, altrimenti perdiamo la forza della democrazia”.

POTREBBE INTERESSARTI

Vicesindaco Scavuzzo, ‘nuova sede Syngenta conferma ruolo strategico Milano’

Redazione

Sanità, Ambrosi (Fdi): “Su standard pulizia provincia Trento prima con mia mozione”

Redazione

Paglino, ‘applichiamo sostenibilità anche a risorse umane’

Redazione

Governo: Petrocelli, ‘su armi e guerra Conte non pervenuto…’

Redazione

**Governo: Di Battista, ‘anche oggi M5S esce da esecutivo domani…’**

Redazione