Attualità

PROCIDA. ASSOLTO CON FORMULA PIENA L’ASSESSORE ANTONIO CARANNANTE

Il Tribunale di Napoli ha ha assolto con formula piena l’avvocato Antonio Carannante, nei cui confronti lo scorso 13 gennaio era stata applicata una misura di custodia applicativa degli arresti domiciliari con accuse che si sono rivelate infondate e che riguardavano solo la sua attività di avvocato svolta nella piena legittimità delle funzioni.
Nella giornata di oggi il GIP, la dottoressa Chiara Bardi, ha pronunciato sentenza di assoluzione perché il fatto non sussiste, confermando l’orientamento dichiarato nell’immediatezza dal Tribunale del Riesame, il quale, pochi giorni dopo la esecuzione della misura, aveva dato piena valenza alla tesi che vedeva l’assessore di Procida, difeso dall’avvocato Luigi Tuccillo, estraneo da qualsiasi accusa. Oggi il Tribunale di Napoli ha confermato quella linea. “Ho sempre avuto piena fiducia nella giustizia, nella certezza che mi sarebbe stata restituita la piena dignità umana e professionale. Ringrazio l’avvocato Luigi Tuccillo dalla grande professionalità e tutta la mia comunità che non ha mai fatto mancare il suo appoggio ”, ha dichiarato Carannante.

Have your say