Teleischia
Sport

LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Provvedimenti del giudice sportivo per le gare della 9.a giornata di lega pro –
seconda divisione girone B

Il giudice sportivo ha squalificato per un turno Fabio Tito, difensore
dell’Ischia Isolaverde.

Ecco gli altri provvedimenti.

SOCIETA’

AMMENDA di

€ 10.000,00 MELFI
perchè propri sostenitori, più volte durante la gara, rivolgevano
all’arbitro reiterati insulti; alcuni sostenitori posizionati in tribuna
rivolgevano ad un commissario dell’associazione nazionale arbitri insulti e
minacce, colpendolo più volte con calci alle gambe e schiaffi sulla testa

€ 3.500,00 CASERTANA
per indebita presenza nel recinto di gioco, durante la gara, di persone non
identificate ma riconducibili alla società, una delle quali, al termine
dell’incontro si introduceva indebitamente negli spogliatoi assumendo
atteggiamento offensivo e minaccioso verso il commissario di campo.

€ 2.000,00 CHIETI
perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel recinto di
gioco numerosi petardi di notevole potenza.

€ 500,00 COSENZA
perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore sei
fumogeni.

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE
FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 30
GIUGNO 2014 E AMMENDA € 3.000,00.

NOVELLI GIOACCHINO (MELFI)
perchè al termine della gara, posizionato in tribuna rivolgeva al commissario
dell’associazione nazionale arbitri reiterate frasi offensive tentando
l’aggressione fisica, sventata dall’intervento di
alcuni spettatori. Tale comportamento aizzava gli animi di altri più esagitati
spettatori che colpivano il predetto commissario con calci alle gambe e
schiaffi alla testa provocandogli dolore ma senza ulteriori conseguenze

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A
RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE
A TUTTO IL 31 DICEMBRE 2013.

CASTALDI PIERPAOLO (MELFI)
per comportamento non regolamentare in campo; allontanato rivolgeva
all’arbitro reiterate frasi offensive, che venivano ripetute anche al termine
della gara (sanzione aggravata per la qualifica di dirigente addetto
all’arbitro, espulso).

ALLENATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

FERAZZOLI GIUSEPPE (APRILIA)
per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

DE BODE ALESSIO (MESSINA)
per atto di violenza verso un avversario senza avere la possibilità di giocare
il pallone.

AGOSTINELLI MARCO (CASTEL RIGONE)
per atto di violenza verso un avversario con il pallone non a distanza di
gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

FERRARA VINCENZO (APRILIA)
per proteste verso l’arbitro e per condotta non regolamentare.

PAMBIANCHI FRANCESCO (FOGGIA)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

TITO FABIO (ISCHIA ISOLAVERDE)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITÀ IN AMMONIZIONE

PORCARO PASQUALE (AVERSA NORMANNA)
CINQUE LORENZO (CHIETI)
BALDE ABDOULAYE (TUTTOCUOIO)

POTREBBE INTERESSARTI

ISOLA DI PROCIDA. LUBRANO: “SALVEZZA MERITATA SUL CAMPO, NON AVREMMO DOVUTO GIOCARE QUESTA PARTITA”

Redazione-

PLAYOUT PROMOZIONE. SCONFITTA 1-0 CONTRO LA PUTEOLANA 1909, PROCIDA IN PRIMA CATEGORIA

Redazione-

PUTEOLANA 1909. SOMMA: “GRAZIE AI MIEI RAGAZZI, DISPIACE PER IL PROCIDA”

Redazione-

REAL FORIO. GIUSEPPE CARUSO DIRETTORE GENERALE

Redazione-

PROMOZIONE, PLAY OUT. IL PROCIDA PERDE E RETROCEDE, LA PUTEOLANA VINCE 1-0

Redazione-