Attualità

ISCHIA. AGENTE EAV AGGREDITO AL CAPOLINEA DA UN GIOVANE PASSEGGERO. 5 GIORNI DI PROGNOSI

Aggressione stamani al capolinea dell’Eav al Piazzale Trieste ad Ischia. Poco prima delle 12, un addetto al controllo dei biglietti – con qualifica di agente di polizia amministrativa – nel rivolgersi ad un passeggero, salito a bordo di un bus fermo al capolinea ed in attesa di partire, gli ha chiesto di indossare la mascherina (come prevede la normativa da oltre un anno) poi è passato a chiedergli di mostrargli il biglietto obliterato. Davanti a queste richieste il giovane, un extracomunitario, ha iniziato a dare in escandescenze, colpendo prima violentemente con un pugno la macchina obliteratrice a bordo del bus, poi si è scagliato contro l’agente, colpendolo ripetutamente con pugni al volto e calci. Sceso dal bus, mentre si allontanava verso via quercia, inseguito dall’agente dell’Eav il giovane brandendo una bottiglia ha provato a colpirlo più volte, non riuscendoci. Poi è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno provato a rintracciare l’aggressore. L’agente Eav è stato medicato al pronto soccorso del Rizzoli, per una serie di contusioni al volto ed alla mascella, dichiarato guaribile in 5 giorni.

Have your say