Teleischia
Attualità News Sport

COVISOC. SOTTO ACCUSA L’OPERAZIONE OSIMHEN AL NAPOLI CON MANZI, LIGUORI, PALMIERI E KARNEZIS AL LILLE

Nella lente di ingrandimento sull’asse Consob-Covisoc sono finiti non pochi affari.  Sotto accusa, eventuali plusvalenze create ad arte per questo giro di operazioni di centinaia di milioni di euro. Ben 62 le operazioni di mercato segnalate, e tra queste c’è ne una che riguarda il Napoli. L’affare è quella che ha portato Osimhen agli azzurri del presidente De Laurentiis a fronte della cessione di un gruppo di giocatori, tra i quali l’ischitano Claudio Manzi, che ha consentito al club di realizzare comunque una cifra significativa sempre sul fronte plusvalenze.

La lente d’ingrandimento si è posata su quattro calciatori del Napoli che il Lille ha accettato nell’affare Osimhen. Tre, di questi sono tornati in Italia, due in Serie D, uno in C, un altro è al Lille senza aver giocato mai.

Per i 4 giocatori, il Lille ha pagato al Napoli 20 milioni di euro netti. Ma in Francia, eccezion fatta per Orestis Karnezis, valutato 5 milioni, (0 minuti giocati dietro al neo milanista Mike Maignan) gli altri tre non ci hanno praticamente messo piede. Luigi Liguori, valutato 4 milioni, è stato ceduto in prestito in C, sei mesi alla Fermana e poi a Lecco, prima di essere svincolato ufficialmente dal Lille per accasarsi all’Afragolese, sedicesima nel girone G della Serie D 2020-2021. Claudio Manzi, valutato 4 milioni, anche lui un prestito alla Fermana in Lega Pro – dieci presenze in tutto: anche lui svincolato, tornato in Campania con un biennale alla Turris nella stessa categoria. Ciro Palmieri, valutato 7 milioni, stella della primavera partenopea, al momento è senza squadra dopo esser stato svincolato dal club francese. Venti milioni, venti, quelli spesi dal Lille per ottenere quattro contropartite in aggiunta a 50 milioni per chiudere l’affare Osimhen.

 

POTREBBE INTERESSARTI

STASERA IN ONDA ALLE 19.00. IL NUOTO OLTRE LA DISABILITA’ VINCENZO BONI OSPITE A LINEA DI CONFINE

Redazione-

POS OBBLIGATORIO. PERROTTA (FEDERCOMMERCIO CAMPANIA): “UN ENORME PIACERE ALLE BANCHE”

Redazione-

POZZUOLI. BAR RITROVO DI PREGIUDICATI CHIUSO DAI CARABINIERI

Redazione-

LACCO AMENO. “INCONTRI MEDITERRANEI”: APPUNTAMENTO STASERA ALLE 21:30

Redazione-

NAPOLI. 22ENNE GHANESE ARRESTATO PER AVER TERRORIZZATO DEI COMMERCIANTI

Redazione-