Attualità

GLI ASPETTI CHE RENDONO AFFASCINANTE IL GIOCO DEL POKER

L’uomo gioca solo quando è nel senso pieno della parola un essere umano, ed è pienamente un essere umano solo quando gioca. (Friedrich Schiller).

Giocavo a carte per vivere. Per quasi un decennio, sui tavoli virtuali di gruppi di gioco d’azzardo poco raccomandabili o colossi multinazionali sponsorizzati da celebrità; in stanze esclusive con pareti divisorie in vetro nei casinò di Las Vegas, Montecarlo e Macao, e nei vicoli della mia città natale, Roma, in Italia.Il gioco del poker ha dominato i miei vent’anni con l’intensità di un primo amore. Si è svolto, per la maggior parte, sullo sfondo espressionista della Grande Crisi Finanziaria degli ultimi anni. E come tutti i primi amori, mi ha lasciato un senso di saggezza acquisita e una deplorevole propensione a distillare le sue lezioni in forma di racconto. Desidero raccontare la storia, rovistare nell’armadio della mia esperienza in cerca di un significato, per capire cosa diavolo stavo pensando.Esiste già una vasta letteratura qualitativamente disomogenea di ex giocatori di poker. Quello che ti diranno invariabilmente è che il gioco ha insegnato loro alcune lezioni estremamente preziose su sé stessi e sul mondo. Per ignorare il rumore, considera la natura probabilistica dell’esistenza umana e affronta la vita con un atteggiamento attento e imparziale verso il rischio, il successo e il fallimento. Sono decisori migliori ora, te lo diranno. Meglio affrontare lo stress. Potrebbe anche venir fuori la parola “life-hack”.

Dalla fiction alla realtà: come funziona il gioco del poker online

Inizia così l’avvincente racconto in prima persona dello scrittore Dario Diofebi, laureato alla NYU fiction MFA. Non sappiamo bene se si tratta di una storia reale al 100% o derivata da una vicenda verosimile, quello che rende il suo racconto sul gioco del poker così avvincente è dettato dallo stile, dal ritmo, ma cosa più importante dalla ricognizione che prova a fare sul gioco del poker online. Sul poker online si è detto tanto in questi anni, con una narrazione che spesso è stata manichea, da una parte c’è stata la necessità di creare una narrativa instant a favore del fenomeno crescente della pokermania che è coincisa con il boom mediatico, in Europa come nel resto del mondo, America esclusa, per il Texas Hold’em.

Eppure tutto era partito proprio dagli Stati Uniti, anzi dal Canada dove un esperto di informatica con la passione per il gioco diede il via al processo che oggi conosciamo così bene. Ci sono state fasi di transizione per il gioco del poker, proprio come questa che stiamo vivendo, ma resta il fatto che oggi quando ci si approccia al poker ci sono tutti i riferimenti, gli studi, film e documentari che hanno evidenziato i rischi, le possibilità e la fortuna di questo skill games. Il gioco del poker online è di base lo stesso rispetto a quello che viene praticato in versione live, con alcune possibilità che sono legate proprio al concetto di gameplay digitale. Innanzitutto per iniziare a giocare al tavolo virtuale le cifre sono molte più basse, questo vale sia per il poker cash che per i tornei online. Si può addirittura iniziare con il gioco in modalità demo, cioè dimostrativa e gratuita. Tuttavia il vero scopo del poker è quello di rischiare giocando con del denaro vero. Sono vere le cose che sostiene Dario Diofebi nella sua novella, dato che il gioco del poker punta su aspetti emozionale e di natura psicologica. Da questo ne deriva il successo, che comporta un certo livello di rischio e di spettacolarità.

I trucchi e il realismo del poker oggi

Nonostante questo non è necessario affidarsi a racconti e film di vita dissoluta, tra whisky e vita notturna, dato che il gioco del poker ha invece necessità di essere studiato, analizzato e compreso a mente lucida, soprattutto ad un certo livello il poker va inteso in modo sportivo. Tutto inizia, a livello virtuale, attorno ai primi anni duemila, quando Las Vegas decise di organizzare e di ospitare la prima partita di poker con giocatori che provenivano dal circuito online. Oggi tale realtà viene raccontata spesso da film e da romanzi, visto che è diventato un cult, tanto da avere spazio anche nelle mitiche WSOP che ogni anno come da tradizione si tengono proprio a Las Vegas.

Have your say