Teleischia
Attualità News

CASAMICCIOLA. RIPETITORE TIM: DIFFORMITA’ EDILIZIE, IL COMUNE ORDINA IL RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI

Altro capitolo sulla intricata questione del ripetitore Tim a via Monte della Misericordia a Casamicciola: mentre oggi gli operai stavano procedendo all’installazione dei pannelli sul traliccio, sotto l’occhio preoccupato ma vigile dei cittadini, l’ufficio tecnico comunale ha effettuato l’ulteriore accertamento, a seguito del quale il dirigente ing.Mimmo Baldino ha firmato l’ordinanza n.72 con la quale dispone ad horas il ripristino dello stato dei luoghi, per una serie di difformità: l’aumento di quota del piano principale, realizzato contro le prescrizioni della soprintendenza; l’ampliamento del varco di accesso all’area di circa 6 metri; realizzazione di un tratto di scala non previsto nel progetto; la modifica altimetrica di tutte le murature delle scale che dall’area portano alla soprastante via Iasolino; il cambio di destinazione della porcilaia, trasformata in servizi igienici e locale per la videosorveglianza; la realizzazione di 2 griglie di raccolta acque piovane.

Nel dettaglio, i punti salienti dell’ordinanza:

dall’accertamento tecnico prot. 7638 del 26.08.2021 risultano le seguenti difformità rispetto al titolo edilizio rilasciato pdc n.10/2018: 1. il piano di campagna dell’area principale posto ad una quota di mt +1,59 rispetto l’ingresso principale, prevedeva, in progetto, un aumento di quota di circa 20 cm (quindi da mt 1,59 a mt 1,80), ma tale aumento non poteva essere eseguito in considerazione delle prescrizioni dettate dalla Soprintendenza, quale organo preposto alla tutela del vincolo paesaggistico. Allo stato tale aumento risulta essere stato realizzato, pertanto si è modificata l’orografia del terreno di circa cm 20 per tutta la superficie dell’area in questione;

  1. Ampliamento di circa mt 6,00 del varco di accesso all’area di cui sopra, portandolo dagli originari mt 5,70 a mt 11,65;

  2. Realizzazione di un piccolo tratto di scala (non previsto in progetto), occupante una superficie di circa mt 1,20 x 2,40 e composto da n°5 alzate per un’altezza di circa cm 75, annesso alle rampe di scala previste nel progetto originario;

  3. Modifica altimetrica di tutte le murature delle scale che dall’area in questione conducono sulla soprastante Via Iasolino. In sostanza ogni piano delle murature risulta aumentato di circa cm 20, ad eccezione di un solo terrazzamento che presenta un lieve decremento rispetto alla situazione progettata;

  4. Cambio di destinazione della originaria porcilaia, trasformata in n° 2 servizi igienici di cui 1 adibito a persone diversamente abili ed un piccolo localino adibito a sala apparati videosorveglianza;

  5. Realizzazione n°2 griglie di raccolta delle acque piovane”

Con successiva ordinanza, si dispone la sospensione dei lavori di installazione dell’impianto e di ogni altra opera

POTREBBE INTERESSARTI

COPPA ITALIA ECCELLENZA. SAN MARZANO CAMPIONE, ACERRANA SCONFITTA! L’ISOLA SORRIDE CON CASTAGNA E ARMENO

Redazione-

UNIVERSITA’ VANVITELLI, ESONERO DAI CONTRIBUTI D’ISCRIZIONE PER GLI STUDENTI DI CASAMICCIOLA

Redazione-

QATARGATE. COZZOLINO: “SONO ESTRANEO AI FATTI. MI DIFENDERO'”

Redazione-

QATARGATE. IL PARLAMENTO EUROPEO REVOCA L’IMMUNITA’ ALL’ON.COZZOLINO

Redazione-

IL PRESIDENTE VINCENZO DE LUCA HA INCONTRATO I VERTICI SORESA

Redazione-