Attualità

BARANO. “OPERE PUBBLICHE, METANO, VERDE PUBBLICO, PUC”: IL BILANCIO DEL SINDACO GAUDIOSO

In occasione della seduta del consiglio comunale di Barano del 30 giugno nella quale il civico consesso è stato chiamato ad approvare il rendiconto della gestione 2020, il sindaco Dionigi Gaudioso ha tracciato un bilancio sull’azione amministrativa posta in essere nell’ultimo anno, tra opere pubbliche, metanizzazione, i lavori a Piedimonte e ai Maronti, la numerazione civica in corso di riorganizzazione, i lavori di adeguamento sismico alla casa comunale, il verde pubblico, la struttura sportiva a Fiaiano, il parcheggio a Nitrodi, il PUC.

Il corposo programma delle opere pubbliche è entrato ancor di più nel vivo ed i risultati sono già tangibili – ha esordito il sindaco Gaudioso – Con la simbolica accensione della prima “fiammella” – lo scorso dicembre – è finalmente partita la metanizzazione. Sono circa 150 i Cittadini che, finora, hanno avanzato richiesta di allaccio alla rete e sicuramente questo numero crescerà in maniera esponenziale nel periodo autunnale. Contestualmente, proseguono i lavori sulle altre strade che ad oggi non sono ancora raggiunte dalla rete. Mi preme sottolineare che l’arrivo del metano nelle case, oltre a mettere a disposizione dei Cittadini una fonte energetica più economica, crea anche un indotto lavorativo, perché per fare gli allacci è necessario rivolgersi a manovalanze varie come muratori, idraulici, tecnici e via dicendo.

È in dirittura di arrivo anche il riordino della numerazione civica. Abbiamo quasi completato la posa delle nuove mattonelle. Siamo consapevoli che, in questa fase di transizione, la Cittadinanza sta avendo degli inevitabili disagi, ma siamo altresì consci che, quando la nuova numerazione andrà a regime, i vantaggi saranno riconosciuti da tutti. Invero, sarà molto più agevole (ad esempio per gli addetti al recapito della corrispondenza o per i mezzi di soccorso) individuare le singole abitazioni. Abbiamo già iniziato l’adeguamento dell’anagrafe alla nuova numerazione e, già da qualche giorno, un’unità di personale è stata adibita unicamente a questo compito, in modo tale da definire al più presto l’iter ed attualizzare i nuovi numeri civici.

Pochi giorni fa abbiamo iniziato i lavori di restyling della Piazza di Piedimonte, i quali – oltre a restituire alla piazza un volto completamente rinnovato – daranno ad essa una ben più maggiore funzionalità e vivibilità, sia grazie alla costruzione del parcheggio interrato che grazie alla realizzazione di un’area giochi. Il restyling della Piazza viaggia di pari passo con la realizzazione dell’altra area ludica, a Matarace.

È stata completata la copertura della Piazzetta dei Maronti, quindi anche questa opera – che doterà la nostra zona turistica per eccellenza di nuovi servizi – può dirsi a buon punto, così come è quasi ultimato il programma di messa in sicurezza della rete stradale mediante la riasfaltatura delle strade principali. Tale intervento in parte è finanziato con fondi della Regione Campania ed in parte è a carico della ditta esecutrice dei lavori di metanizzazione.

Lo scorso autunno abbiamo poi iniziato i lavori di adeguamento sismico della casa comunale. Dopo qualche rallentamento, le lavorazioni sono riprese con speditezza. Il risanamento statico del piano terra è già stato ultimato e, a breve, lo sarà anche quello del primo piano. Ciò ci consentirà di disporre al più presto di una struttura idonea e funzionale per consentire all’apparato amministrativo di funzionare al meglio.

È in corso la gara per l’assegnazione della struttura sportiva di via Giuseppe Garibaldi, a Fiaiano. Mi piace chiamarla “struttura sportiva” anziché – più semplicisticamente – campo di calcetto, proprio perché trattasi di una struttura polivalente, che si presta a utilizzi molteplici. La riattivazione della struttura, a seguito del suo profondo restyling dopo gli anni di chiusura, valorizzerà notevolmente la zona ed offrirà opportunità ludiche importanti ai baranesi ma non solo.

Gli interventi a Olmitello e presso il complesso ex Chiesa Baldino sono ormai noti, per cui non mi voglio dilungare eccessivamente. A Olmitello stiamo completando il primo lotto di lavori di risanamento dei costoni, mentre per il secondo ci siamo fermati per non creare disagi stante la stagione estiva in atto.

Voglio soffermarmi sul progetto relativo alla sentieristica: con l’approvazione del progetto esecutivo, dal valore di oltre 800mila euro, siamo pronti ad intervenire sul patrimonio sentieristico del nostro Comune. Il recupero e la valorizzazione dei sentieri rappresentano obiettivi primari dell’Amministrazione, in quanto risorsa preziosissima, anche sotto l’aspetto dei flussi turistici.

Parimenti fondamentale per noi è investire sul verde. Nei mesi scorsi abbiamo completato le aree verdi nei pressi del parcheggio di Testaccio e all’esterno del cimitero comunale. Molta fiducia nell’importante ed ambizioso progetto teso alla riforestazione della Pineta di Fiaiano, polmone verde non solo del Comune ma dell’intera isola, messo a durissima prova. Il nostro progetto attualmente è sottoposto alla valutazione della Città metropolitana, prima di essere candidato ad un bando del Ministero dell’Ambiente.

Mi piace sottolineare, poi, il nuovo volto che abbiamo dato al parcheggio nei pressi di Nitrodi. Come promesso, i famosi “sampietrini” non hanno lasciato Buonopane, bensì sono stati collocati in una zona sicuramente più idonea (appunto il parcheggio di Nitrodi).

È quasi completato anche l’iter che doterà l’Ente del PUC, ossia il Piano Urbanistico Comunale, che costituisce uno strumento indispensabile per la pianificazione del territorio, talvolta richiesto anche per accedere a finanziamenti.

Prosegue anche la nostra opera di rinforzo della squadra amministrativa. A febbraio abbiamo dotato l’Ente di due nuove unità assunte a tempo indeterminato, mentre – dopo la sospensione forzata dovuta al Covid – sta per riprendere la procedura per il reclutamento di cinque agenti di Polizia municipale. Tra qualche settimana inizieranno il loro percorso formativo ben 20 ragazzi del servizio civile, che non costeranno un centesimo al nostro Comune. Tra l’altro, trattasi del numero più elevato di ragazzi ingaggiati, tra tutti i Comuni isolani.

Infine, già sono stati attivati i tirocini formativi tesi all’integrazione lavorativa di soggetti svantaggiati”.

Have your say