Attualità

IL PREMIO “LA CONVIVIALITÀ URBANA” PUNTA SUL RESTYLING DI VILLA ARBUSTO

Venerdì 2 luglio 2021 alle ore 17.00 presso Regus – Naples, Brin in via Via Benedetto Brin, 63, nella sala meeting Regus Brin di Napoli sarà presentato il nuovo bando internazionale di architettura che scadrà il 13 settembre 2021 (scaricabile integralmente su www.napolicreativa.it). La settima edizione del premio “La Convivialità Urbana” punta sul restyling di Villa Arbusto a Ischia, tra passato e futuro. La ripresa turistica sull’isola passa dalla Coppa di Nestore. Su questo sito ha deciso di puntare quest’anno l’associazione Napoli Creativa, presieduta dall’architetto Grazia Torre, per lanciare la settima edizione del premio, un concorso di architettura partecipata che coinvolge anche designer e sociologi, in un approccio multidisciplinare .

Saranno presenti: la presidente di NapoliCreativa, arch. Grazia Torre, il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale, il vicesindaco e assessore alla cultura con delega a Villa Arbusto, Carla Tufano.

Parteciperanno all’incontro alcuni membri della Giuria tecnica: gli architetti Silvano Arcamone, Francesca Brancaccio, Maura Caturano, l’avv. Lucrezia Galano, oltre ai vincitori delle passate edizioni Claudio Correale e Gianluca Vosa con Raffaella Napolano e l’ing. Attilio Montefusco del Comitato scientifico.

Interverranno in collegamento da Roma i rappresentanti dello studio di architettura Labics. Ai gruppi multidisciplinari che parteciperanno, saranno chieste soluzioni progettuali in grado di valorizzare il complesso di Villa Arbusto. Tutti i progetti parteciperanno ad una competizione on line sulla pagina FB di ‘NapoliCreativa’ dal 18 al 22 settembre 2021 e saranno oggetto di un’esposizione, proprio a Villa Arbusto, dal 1° al 3 ottobre 2021, per essere poi votati da una giuria tecnica e dal pubblico. Il concorso ha un montepremi di oltre 10mila euro, di cui 6mila riservati al primo classificato e gli altri divisi tra il secondo e terzo classificato, premio web e menzioni. Inoltre, il Comune di Lacco Ameno, non ha escluso la possibilità di prevedere procedure per i progetti che riterrà meritevoli.

Il premio è bandito con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti, del Comune di Lacco Ameno ad Ischia, del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II Napoli, del POLI.design di Milano, dell’Ordine e della Fondazione Ingegneri Napoli, dell’ANIAI (Associazione Nazionale Architetti e Ingegneri Italiani), del Rotary Club Napoli, dell’ACEN, dell’EWMD e delle associazioni “Napoli Pitagorica” e “Turismo Cultura Sostenibilità”.

Have your say