Adnkronos

Terrorismo: arrestata banda falsari, documenti a foreign fighters e ad attentatore Vienna (2)

(Adnkronos) – Tra le numerose commesse ricevute, estrapolate al momento dalle oltre 100mila chat individuate nei device sequestrati, vi era anche quella relativa al documento destinato all’attentatore di Vienna, motivo per il quale il ceceno è stato indagato per associazione con finalità di terrorismo.

Per ottenere i documenti falsi l’interessato contattava telefonicamente o via web i membri dell’organizzazione e indicava il tipo di documento. Una volta avuta la conferma del pagamento tramite agenzie di trasferimento di denaro, i documenti prodotti in Ucraina venivano portati in Italia e consegnati agli intermediari. Infine i documenti venivano spediti al destinatario finale.

La Guardia di Finanza sta acquisendo documenti su alcune anomalie nei trasferimenti di denaro richieste ai principali istituti di pagamento comunitari e sta conducendo accertamenti bancari, che hanno consentito di ricostruire l’operatività finanziaria del gruppo, individuando flussi di denaro, in entrata e in uscita dal territorio nazionale, per circa 250mila euro. In particolare sono state analizzate circa 5mila transazioni, oggetto di segnalazioni di operazioni sospette, poste in essere in 60 differenti Stati, compresa l’Italia, da circa 2mila persone.

Have your say