Adnkronos

Usa: prezzo benzina sale oltre i 3 dollari al gallone, pesa chiusura oleodotto Colonial

New York, 12 mag. (Adnkronos/Xin) – Il prezzo medio della benzina negli Stati Uniti è aumentato di oltre 3 dollari al gallone (3,78 litri) per la prima volta dal 2014. A spingere al rialzo i prezzi è la chiusura dell’oleodotto Colonial pipeline che trasporta benzina e altri combustibili dal Texas al nord-est in seguito ad un cyber attacco. L’oledotto consegna circa 45% di tutto il carburante verso la East Coast degli Stati Uniti.

“Questa chiusura avrà implicazioni sia sull’offerta di benzina che sui prezzi, ma l’impatto varierà a livello regionale”, ha spiegato la portavoce dell’AAA (l’associazione automobilistica Usa) Jeanette McGee. In particolare in Georgia e in Delaware, ha spiegato, “c’è un maggior rischio di vede una limitata disponibilità di carburante e un aumento dei prezzi”.

Da mercoledì mattina il 28,2% di tutte le stazioni di servizio nella Carolina del Nord, il 17,45% in Georgia e il 17,09% in Virginia sono senza benzina, secondo l’ultimo dati di GasBuddy, che tiene traccia della domanda di carburante, dei prezzi e delle interruzioni.

Have your say