Adnkronos

Governo: Cdm impugna legge Sicilia su sistema produttivo, Basilicata su rendiconto

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha esaminato dieci leggi delle Regioni e delle Province Autonome e ha deliberato di impugnare: la legge della Regione siciliana n. 6 del 04/03/2021, ‘Disposizioni per la crescita del sistema produttivo regionale. Disposizioni varie’ in quanto talune disposizioni eccedono dalle competenze statutarie della Regione siciliana, ponendosi in contrasto con l’articolo 117, comma 2, lettera l) della Costituzione, che riserva alla competenza esclusiva dello Stato la materia dell’ordinamento civile, nella quale vanno ricompresi i rapporti di diritto privato regolati dal codice civile e dai contratti collettivi; la legge della Regione Basilicata n. 8 del 12/03/2021, ‘Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2018 della Regione Basilicata – Adeguamento alla decisione n. 42/2020 PARI della Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti di Basilicata’, in quanto talune disposizioni si pongono in contrasto con il principio contabile inserito nel decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, violando l’art. 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione che prevede la potestà legislativa esclusiva dello Stato in materia di armonizzazione dei bilanci pubblici. Lo si apprende dalla nota diramata a seguito del Consiglio dei ministri. (segue)

Have your say