Attualità

FESTA DELLA MAMMA. UNA LUNGA STORIA FINO AI GIORNI NOSTRI

Oggi è il giorno della festa della Mamma. Una festa che ha origini lontane. Fino al 2000, veniva festeggiata sempre l’8 maggio: ora invece la data cambia di anno in anno e coincide con la seconda domenica del mese di maggio. Non in tutti i Paesi però oggi è la festa della mamma: a San Marino si celebra il 15 di marzo, in Slovenia il 25 marzo, mentre in Albania l’8 marzo, cioè lo stesso giorno della Festa della donna.

Le origini di questa ricorrenza sono antiche, i popoli antichi celebravano infatti le dee della fertilità nel periodo primaverile. Fin dall’antichità, infatti, la maternità è sempre stata celebrata: greci e romani la festeggiavano con feste dedicate a diverse divinità femminili, come la dea Rea, madre di tutti gli Dei in Grecia e la divinità Cibele, soprannominata la Magna Mater a Roma e in questa occasione erano le mamme al centro della festa. Con la nascita del Cristianesimo la Madonna è stata l’unica Mamma festeggiata: “Madre di Dio”. Per arrivare alla Festa della Mamma come noi la conosciamo bisogna arrivare al 1914. Negli Stati Uniti  grazie al presidente Woodrow Wilson, in seguito alla popolarità che ormai avevano nel paese gli eventi legati a questa ricorrenza,iniziati nel 1908 il Mother’s Day (Giornata della madre).

La Festa della Mamma nel nostro paese è nata nel 1956, quando il sindaco di Bordighera, Raul Zaccari, iniziò a celebrarla nel teatro Zeni della sua città. La Riviera ligure del resto è famosa per le sue coltivazioni di fiori, molto venduti in occasione della Festa della mamma. L’anno seguente, il 12 maggio 1957, la festa assunse però anche un significato religioso. Don Otello Migliosi, parroco di Tordibetto di Assisi, decise di celebrare la mamma come figura fondamentale della famiglia cristiana.

Have your say