Teleischia
Sport

CON IL CHIETI PER CONTINUARE LA MARCIA

Dopo la bella vittoria di Gavorrano targata Gerardo Alfano, l’Ischia di Sasà Campilongo insegue i tre punti contro il Chieti per dare un pò di continuità ai risultati e per mantenersi in “zona promozione”. Si affrontano due grandi difese (14 gol subiti), appaiate al secondo posto subito dietro la Casertana che con 13 gol detiene questo particolare primato. Entrambi i tecnici dovranno però far fronte ad assenze importanti. In casa gialloblè mancheranno, oltre all’infortunato Mario Finizio, gli squalificati Pedrelli, De Francesco e Schetter. Non pochi grattacapi anche per il neotecnico del Chieti De Patre (nuovo per modo di dire visto che si tratta di un ritorno a distanza di pochi mesi) che dovrà rinunciare agli infortunati Giorgi e De Filippo oltre agli squalificati Turi e Gaeta. Tuttavia il tecnico abruzzese ha intenzione di apportare alcune modifiche rispetto all’inizio di stagione del Chieti, come già dichiarato in conferenza stampa nel giorno della presentazone.

PROBABILI FORMAZIONI :

ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3) : Pane; Rainone, Cascone, Mattera, Tito; Nigro, Alfano, Armeno, Longo, Masini, Cunzi. All. Salvatore Campilongo

CHIETI (4-4-2) : Robertiello; Bagaglini, Terrenzio, Dascoli, Daleno; Berardino, Della Penna, Gorgino, Rossi; Cinque, Guidone. All. Tiziano De Patre

LA TERNA ARBITRALE – La gara tra Ischia Isolaverde e Chieti sarà diretta dal signor Armando Ranaldi della sezione di Tivoli che, nelle otto presenza collezionate in questa stagione, ha già diretto i gialloblè nella trasferta di Martina Franca (1-1 il risultato finale). Un precedente, in questa stagione, anche con il Chieti, non fortunato però per gli abruzzesi vista la sconfitta per 1-0 subita in quell’occasione sul campo del Poggibonsi. Il direttore di gara sarà coadiuvato dai signori Manco di Vibo Valentia e Tudisco di Catania.

 

MARIO LUBRANO LAVADERA

 

POTREBBE INTERESSARTI

PROMOZIONE. IL PROCIDA SBAGLIA UN RIGORE, ALL’ORATORIO DON GUANELLA BASTA PELLECCHIA: A SCAMPIA FINISCE 1-0

Redazione-

PROCIDA. LUBRANO: “NEL PRIMO TEMPO POTEVAMO FARE MEGLIO”

Redazione-

O. DON GUANELLA. ESPOSITO: “VITTORIA DI CORTO MUSO”

Redazione-

BARANO. LUBRANO: “CI SIAMO DISUNITI NEL SECONDO TEMPO”

Redazione-

VIRTUS OTTAVIANO. TROMBETTA: “UNA VITTORIA IMPORTANTE PER LA CLASSIFICA E IL MORALE”

Redazione-