Video

NAPOLI. SI PENSA AD UN MUSEO PER OSPITARE I CIMELI LASCIATI DAI TIFOSI PER DIEGO ARMANDO MARADONA

I tanti cimeli lasciati dai tifosi del Napoli all’estero dello stadio San Paolo per celebrare Diego Armando Maradona potrebbero dare presto vita ad un vero e proprio museo. A confermare questa ipotesi, fonti vicine all’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello. Intanto è stato l’assessore Alessandra Clemente ad annunciare via social che per via delle condizioni meteo in netto peggioramento, maglie, foto, bandiere e altri omaggi lasciati dai tifosi saranno rimossi e messi al sicuro all’interno dello stadio, in attesa di una loro collocazione definitiva.

Questo il messaggio di Alessandra Clemente:

“Le previsioni meteo annunciano pioggia. Abbiamo subito così individuato e attrezzato un grande locale all’interno dello Stadio per conservare tutte le dimostrazioni di amore per il nostro immenso Diego che tantissima gente ha deposto all’esterno della Curva.

Insieme ai colleghi Raffaele del Giudice e allo sport Ciro Borriello stiamo seguendo già da ieri questo aspetto legato al tributo della Città per il campione napoletano ed argentino.

Abbiamo fatto presto, le operazioni sono già partite pochi minuti fa attraverso le nostre squadre di ASIA e Napoli Servizi, che ringraziamo, insieme all’avvocato delle curve Emilio Coppola che ha veicolato l’esigenza con i tifosi e insieme all’Associazione Ciro Vive e alla Presidente della commissione toponomastica consiliare Laura Bismuto, che si sono attivati a tutela dei tributi d’affetto, (molti mi avete anche scritto sui social) anche per anticipare la perturbazione in arrivo nelle prossime ore che rovinerebbe molti dei cimeli. Invitiamo tutti coloro che ancora vogliono lasciare dei ricordi ad attendere l’allestimento del locale”.

Have your say