Video

NUOVO DPCM. SPORT: SI FERMANO I DILETTANTI, PROSEGUONO I PROFESSIONISTI!

Il nuovo DPCM interviene in modo drastico anche nel mondo dello sport. Per poter conoscere meglio nei dettagli le nuove misure attendiamo l’intervento in diretta del presidente del consiglio Giuseppe Conte previsto per le 13.30, e certamente i vari chiarimenti che seguiranno. Tuttavia le nuove misure consentono certamente allo sport professionistico di proseguire con misure ancora più restrittive, e fermano, invece, lo sport dilettante.

Ma andiamo  a vedere cosa scrivono le principali testate nazionali in merito.

“Per quanto riguarda l’attività di tutti gli atleti di vertice, resta consentita a porte chiuse. Negli sport di contatto però i divieti si allargano: viene confermato quello per ogni attività, anche allenamenti, di carattere “ludico amatoriale”, ma vengono fermate – anche per gli allenamenti (si deve ancora capire se possono capire in forma individuale e nel rispetto del distanziamento) – tutte le attività dei livelli provinciale (come già nel precedente Dpcm) e soprattutto regionale. Proviamo dunque a riepilogare il quadro disciplina per disciplina: nel calcio giocano Serie A, B, C e D, ma si ferma tutta l’attività dall’Eccellenza in giù, nel femminile sì a Serie A e B; nel calcio a 5 avanti Serie A, A2 e B maschile e A e A2 femminile; nel basket ok ai campionati nazionali di A, A2, B nel maschile (ma questi ultimi due avevano già fatto slittare il via al 22 novembre) e A1 e A2 femminile; nella pallamano ammesse A1 e A2 maschile e femminile (le donne dovevano ancora iniziare); per la pallavolo restano in piedi i campionati di Serie A e di Serie B maschili e femminili e una parte dei tornei giovanili”.

Le restrizioni saranno in vigore fino al 24 novembre.

Have your say