Attualità

CORONAVIRUS. E’ TUTELATA LA SALUTE DEGLI OPERATORI DEL 118? E DA CHI?

Il tampone risultato positivo di un operatore del 118 sull’isola d’Ischia, sta riportando alla luce un importante problema: il rischio cui quotidianamente sono sottoposti medici infermieri e personale del 118. Squadre costrette a soccorrere tante, tantissime persone, con il rischio dei vari componenti di poter essere contagiati. Ma visto il caso emerso, ci chiediamo se questi “angeli volanti” siano sottoposti periodicamente a tamponi per verificarne il loro stato di salute nonché i rischi di poter contagiare le persone con le quali vengono a contatto. Quando parliamo di 118, parliamo spesso di personale dipendente di aziende private che lavora a stretto contatto con il pubblico. Ma proprio per la loro importanza ci chiediamo se dalle ASL di competenza venga tenuto periodicamente sotto stretto controllo il loro stato di salute. Sarebbe davvero grave che le loro condizioni sanitarie venissero delegate ad altri. Il servizio del 118 è un servizio pubblico e dal pubblico, riteniamo, debba essere garantito.

Have your say