Teleischia
Attualità News

SALUTE. L’UTILIZZO PROLUNGATO DELLA MASCHERINA, INFIAMMA LA PELLE E PROVOCA INVECCHIAMENTO PRECOCE

 L’epidemia da Sars2-Cov19 porta nuovi, fastidiosi effetti collaterali che colpiscono la nostra pelle, alterando in particolare l’aspetto del viso. I dermatologi stanno riscontrando fenomeni infiammatori della pelle correlati all’utilizzo prolungato delle mascherine come dispositivo di protezione individuale nei luoghi in cui non è possibile mantenere il distanziamento sociale o non è garantito un sufficiente ricambio d’aria. 

“Studi clinici – spiega la Prof. Gabriella Fabbrocini, direttore della Dermatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli – hanno recentemente evidenziato che indossare mascherine continuativamente, per molto tempo, sarebbe in grado di acutizzare l’acne e/o altre irritazioni della pelle preesistenti o latenti. Si parla perciò di maskne, termine che deriva dalla fusione delle parole “mascherina” e “acne”. Ovviamente, nell’emergenza che stiamo vivendo – continua la Prof. Fabbrocini – la maskne costituisce un effetto collaterale trascurabile, in considerazione del costo-beneficio derivante dall’uso della mascherina, ma questo non significa che l’infiammazione cutanea non debba essere prevenuta o affrontata  nel migliore dei modi”.

Le conseguenze sulla pelle dell’emergenza Covid non si limitano però solo alla maskne. In tanti, infatti, riscontrano sul volto i segni di un invecchiamento rapidissimo: 5 anni in sei mesi,  come ha riportato Hannah Betts in un articolo sul Times. Si parla così di “Covid – face”:  borse perioculari e occhiaie, pelle avvizzita, rughe, capelli sfibrati, sguardo spento.

Invecchiare di 5 anni in pochi mesi è possibile ed è accaduto – spiega la Prof. Fabbrocini –  la colpa è innanzitutto dello stress, ma un ruolo importante lo hanno anche cattive abitudini alimentari, in particolare consumo elevato di zuccheri e bevande alcoliche, e vita sedentaria. Non si tratta però di un effetto irreparabile. Il ritorno ad una vita sana, attenzione all’alimentazione e qualche accorgimento per la beauty routine consentiranno di ottenere una ripresa assieme mentale e  fisica che restituirà tono e luminosità alla pelle”.

Il team di esperti coordinato dalla Prof. Fabbrocini ha così messo a punto un agile vademecum:

1) Indossa sempre mascherine bianche, in tessuti naturali o anallergici

2) Cambia/lava con regolarità la mascherina, utilizzando detergenti neutri o prodotti biologici ed anallergici

3) Evita di indossare mascherine in tessuti sintetici

4) Possibilmente non truccarti se sai di dover portare la mascherina per un periodo prolungato

5) Presta la massima cura alla scelta dei prodotti per la beauty routine

6)  La mattina, al risveglio, parti da una detersione mirata con detergenti leggermente più acidi e seboregolatori ma sempre delicati, applica quindi prodotti topici non comedogenici e falli assorbire interamente prima di indossare la mascherina.

7) Se l’infiammazione dovesse presentarsi, non ricorrere al fai-da-te e non aspettare, ma rivolgiti al tuo medico curante o al dermatologo di fiducia

8) Presta la massima attenzione all’alimentazione, optando preferibilmente per la dieta mediterranea

9) Allenta lo stress con un po’ di esercizio fisico, anche a casa; brevi pause; pensieri positivi

10) Dormire è fondamentale: va a letto ad orari regolari, dopo aver arieggiato la camera

POTREBBE INTERESSARTI

ECCELLENZA. AD ACERRA IL FORIO STRAPPA IL PAREGGIO ALLO SCADERE: 2-2 IL FINALE

Redazione-

CASAMICCIOLA TERME. CHIUSE SCUOLE, CAMPO SPORTIVO, PINETE ED AREA GIOCHI

Redazione-

PROCIDA. DISAGI PER IL RIENTRO IN TERRAFERMA, SOLO ALLE 13.30 I PRIMI COLLEGAMENTI MARITTIMI

Redazione-

ALLERTA METEO. SCUOLE CHIUSE NEL COMUNE DI ISCHIA

Redazione-

ISCHIA. ELEZIONI, ALLA SEZIONE SEDICI SI STA VOTANDO IL 15 SETTEMBRE 2022

Redazione-