Teleischia
Adnkronos

Carburanti: Unc, ‘vero Up, su prezzo benzina 70,5% sono imposte’

Roma, 6 ott. (Adnkronos) – “Al di là del confronto europeo, che ora lascia il tempo che trova, visto il crollo record della domanda registrato in Italia per via del lockdown, è assolutamente vero che in Italia si pagano troppe imposte sui carburanti”. Ad affermarlo è Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori commentando le parole del presidente dell’Unione Petrolifera, Claudio Spinaci che nel corso dell’Assemblea ha evidenziato come il maggior costo alla pompa per gli automobilisti italiani rispetto all’Eurozona è interamente dovuto alla componente fiscale, con un maggior onere fiscale è ora pari a 11 centesimi euro/litro per la benzina e 14,6 centesimi per il gasolio.

“Secondo i dati settimanali del ministero dello Sviluppo Economico pubblicati pochi minuti fa, a fronte di un prezzo medio pari 1,388 euro al litro per la benzina, 0,979 euro, pari al 70,5%, se vanno tra accise e Iva, mentre a fronte di un prezzo al litro di 1,263 euro per il gasolio, 0,845 euro, il 66,9%, se ne vanno in imposte. Una percentuale bulgara decisamente inaccettabile”, conclude Dona.

POTREBBE INTERESSARTI

Maculopatie, studi confermano efficacia di 5 iniezioni l’anno con anti-Vegf

Redazione

Elezioni 2022, Letta: “Non mi ricandido a segretario Pd”

Redazione

**Pd: Letta, ‘ci aspetta una sfida epocale, serve un nuovo Pd’**

Redazione

Elezioni: Letta, ‘ora subito governo Meloni, opposizione non faccia regalo di dividersi’

Redazione

Elezioni, Cirino Pomicino: “Finalmente un governo con ampia rappresentanza, ma sistema alla frutta”

Redazione