Teleischia
Attualità News

MATRIMONI IN CAMPANIA, NUOVA ORDINANZA CON LE MISURE DI SICUREZZA

Matrimoni e  cerimonie: con una nuova ordinanza, il presidente  della Campania De Luca ha stabilito  le nuove misure precauzionali   obbligatorie  per organizzatori  e partecipanti a feste e ricevimenti.

Ricevimenti e feste potranno essere svolti anche oltre il limite numerico previsto dall’Ordinanza n.75 del 29 settembre 2020.

Agli organizzatori degli eventi e ai gestori dei locali e strutture ricettive è fatto obbligo di comunicare all’Unità di crisi regionale il calendario degli eventi in programma nella settimana successiva.

Le distanze che dovranno essere assicurate nei locali sono:

– 1 Mt – distanziamento tra le persone (schiena – schiena);

– 1 Mt – tra i tavoli;

– Ai Tavoli non potranno essere seduti più di 6 commensali per tavolo, con eccezione per i soli tavoli cui siedano tutti soggetti conviventi;

Le distanze dovranno essere indicate a terra con apposita segnaletica orizzontale. Qualora il rispetto di tali distanze non sia possibile, sarà necessario utilizzare idonee barriere di protezione come pannelli, realizzati in sicurezza con materiali sanificabili, iginizzabili e non porosi.

Si dovra’ prevedere, inoltre, la creazione di tavoli privilegiando che i partecipanti siano suddivisi per nucleo familiare stretto e comunque con un numero non superiore a 6 persone.

Qualora possibile, si dovrà prediligere l’utilizzo di luoghi all’aperto per lo svolgimento del ricevimento.

Le aree dovranno essere strutturate e suddivise per le diverse fasi dello svolgimento del ricevimento.

E’ fatto divieto di ricevimenti a buffet e di  “mezzo buffet”; Vietata l’attività del ballo e ogni forma di festeggiamento che determini assembramento

Inoltre è obbligatorio indossare la mascherina sempre, eccetto quando ci si trovi seduti al proprio tavolo, obbligatorio, anche, preassegnare i posti a sedere.

All’ingresso all’ospite sarà rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.

Al di fuori dei locali igienici dovranno essere previsti gel sanificanti. L’ingresso ai locali sarà regolamentato da personale addetto che contingenterà l’accesso evitando assembramenti

In ultimo è fatto obbligo della nomina, da parte del gestore della struttura sede del ricevimento di un responsabile, chiamato a rispondere personalmente della attuazione di tutte le misure di sicurezza e di prevenzione del rischio di contagi nelle cucine e in tutte le fasi di preparazione e somministrazione dei cibi, nonché nelle attività dei camerieri e del personale di sala. Si dovrà nominare anche un responsabile, chiamato a rispondere personalmente della osservanza delle norme di distanziamento interpersonale e delle altre norme di sicurezza da parte dei partecipanti al ricevimento.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI

PROTEZIONE CIVILE. ALLERTA METEO ARANCIONE FINO A LUNEDI’ NOTTE

Redazione-

ISCHIA. IL CHOLITO SIMEONE IN VACANZA SULLA NOSTRA ISOLA

Redazione-

ISCHIA. PERSONAGGI FAMOSI: IL REGISTA BILLIE AUGUST AD ISCHIA PONTE

Redazione-

ISCHIA SI ALLAGA E SI FA QUEL CHE SI PUO’…

Redazione-

ITALIA AL VOTO DALLE 7.00 ALLE 23.00 DI OGGI. ESORDIO PER DUE RIFORME

Redazione-