Teleischia
Adnkronos

Tangenti: pm Milano chiedono giudizio per Lara Comi e altri 33

Milano, 2 ott. (Adnkronos) – La Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex europarlamentare di Forza Italia Lara Comi e altre 33 persone nell’ambito dell’inchiesta sul sistema di corruzioni e appalti pilotati in Lombardia legati alla rete dell’ex coordinatore di Forza Italia a Varese, Nino Caianiello. Si tratta dell’ultimo filone dell’inchiesta ‘Mensa dei poveri’, che nel maggio di un anno fa aveva portato all’arresto di 43 persone tra politici, imprenditori, funzionari pubblici e faccendieri, con l’accusa di aver creato un sistema di nomine pilotate.

Comi era stata accusata di truffa all’Unione Europea e finanziamento illecito, ed era finita ai domiciliari. Un’altra accusa era quella di aver preso denaro “in qualità di intermediaria della dazione corruttiva”, attraverso l’incarico conferito a Maria Teresa Bergamaschi ottenuto dal direttore generale di Afol Metropolitana Giuseppe Zingale. La richiesta di rinvio a giudizio riguarda anche Paolo Orrigoni, il patron della Tigros.

Tra i reati contestati ai 34 indagati ci sono l’associazione a delinquere, la turbativa d’asta e la corruzione.

POTREBBE INTERESSARTI

Calcio: Skriniar, ‘in difesa dobbiamo fare meglio ma la colpa è di tutta la squadra’

Redazione

Ruby ter: difesa De Vivo, ‘tra gemelle e Berlusconi rapporto di stima e amicizia’

Redazione

Pd: Orfini, ‘due candidati al giorno e il Congresso nemmeno è stato convocato, geniale’

Redazione

Calcio: Argentina, ct Scaloni rinnova fino al 2026

Redazione

Riforme: Ciriani, ‘su Costituzione nessun colpo di mano ma confronto nelle Camere con tutti’

Redazione