Teleischia
Attualità News

PROCIDA. MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO: IL COMMENTO DI TITTA LUBRANO

Dopo il lungo lockdown dovuto all’emergenza Covid-19, anche sull’isola di Arturo si è avuta la ripresa di tutte le attività, compresi gli interventi di potatura e gestione del verde pubblico. 

In merito alla manutenzione del verde pubblico, l’assessore con delega all’ambiente Titta Lubrano ha commentato:“Dopo via Pizzaco e via Raia, il diserbo stradale sta proseguendo lungo via Lavadera e via Paradiso. Il fermo delle attività lavorative dovuto all’emergenza Covid-19, il bel clima della nostra isola e la scelta di non utilizzare diserbanti chimici ci ha creato qualche difficoltà ed oggi rincorriamo l’erba che cresce velocemente. E’ in preparazione un apposito avviso pubblico per l’affidamento del servizio di cura e manutenzione del verde pubblico e di diserbo stradale. Nel frattempo, l’impegno è rivolto a recuperare, raggiungendo con il decespugliatore tutte le strade dell’isola. Ai cittadini proprietari di giardini prospettanti sulla via pubblica ci appelliamo affinché facciano la loro parte, potando e manutenendo il verde sporgente (oltre quello interno). A tutti gli utenti delle strade, l’appello è a preservare il decoro e la pulizia evitando il deposito incontrollato di rifiuti e masserizie: il servizio di raccolta dei rifiuti consente di conferire tutto in maniera differenziata e senza particolari sacrifici; esigenze particolari possono essere trattate con l’Ufficio Ambiente del comune. Nessuno sforzo è stato e sarà risparmiato per Procida”.

??????

POTREBBE INTERESSARTI

CORONAVIRUS. DATI NAZIONALI 27 SETTEMBRE, 44.878 I CONTAGI E 27.854 I GUARITI NELLE ULTIME 24 ORE

Redazione-

ISCHIA. MINACCIA UN POLIZIOTTO INTERVENUTO PER SEDARE UNA LITE, DENUNCIATO

Redazione-

SANT’ANGELO. FESTA SAN MICHELE, PROCESSIONE VIA MARE RINVIATA A SABATO

Redazione-

ISCHIA. LE “GRANDI MANOVRE” NELLA CHIESA ISOLANA

Redazione-

ISCHIA PONTE. PARROCCHIA SPOSTATA A SANT’ANTONIO, PADRE MARIO LAURO NOMINATO NUOVO PARROCO, DOPO 12 ANNI SALUTA DON CARLO CANDIDO

Redazione-